Sostenibilità: a Torre del Greco prima tappa del tour 'Clima di Cambiamento'

di Adnkronos

Roma, 1 apr. - (AdnKronos) - Il sottosegretario di Stato all’ambiente Salvatore Micillo ha inaugurato questa mattina con gli studenti dell’I.S.S.S. E. Pantaleo di Torre del Greco (Na) la prima tappa del tour “Clima di Cambiamento 2019” del progetto nazionale Isola della Sostenibilità, patrocinato dal ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare. Il tour, alla sua sesta edizione, mira, attraverso laboratori e momenti divulgativi, a coinvolgere gli studenti nei temi della sostenibilità ambientale, con un focus sul tema dei cambiamenti climatici e sugli obiettivi del l’Agenda 2030. “II cambiamenti climatici sembrano un concetto astratto e, invece, ci riguardano da vicino. Non possiamo pensare al nostro pianeta come ad un bene usa e getta, dobbiamo dire basta allo spreco di risorse” afferma Micillo. Come prima azione concreta, il sottosegretario con deleghe tra le altre all'educazione ambientale e alla tutela del mare, ha invitato la scuola a diventare “plastic free”, aderendo alla campagna #loSonoAmbiente, lanciata la scorsa estate dal ministro Sergio Costa: “Fare educazione ambientale significa spiegare ai giovani che la raccolta differenziata funziona. In una scuola come questa, con 1300 ragazzi, rinunciare alla plastica è una piccola ma costante rivoluzione”. Il sottosegretario ha poi parlato del decreto “Salva Mare”, in dirittura d’arrivo, che permetterà ai pescatori di portare a riva la plastica raccolta durante le battute di pesca, ormai quasi il 50% del pescato.Al centro del dibattito di questa mattina anche le criticità presenti sul territorio. Micillo, che nella scorsa legislatura ha visto diventare legge la sua proposta sugli "eco reati", ha parlato ai giovani in sala di resilienza, “un concetto importante, perché ci insegna che dal basso si può risalire. Il disastro ambientale è una realtà da cui si può uscire e ognuno di voi può fare qualcosa per cambiare, adottando scelte sostenibili e diventando l'eccellenza di questo territorio”.