Regionali Campania, Meloni "Caldoro è un operaio"

Regionali Campania, Meloni 'Caldoro è un operaio'
di Italpress

NAPOLI (ITALPRESS) - "Penso che questa Regione abbia bisogno di fatti. La differenza tra De Luca e Caldoro è che De Luca è un parolaio e Caldoro è un operaio". Lo ha detto la presidente di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni, a Napoli per sostenere il candidato di centrodestra alle Regionali, Stefano Caldoro. "De Luca- ha proseguito - va a inaugurare cose che s'è inventato Caldoro e per il resto non sa fare niente, salvo queste belle invettive. Per cui noi ci stiamo concentrando perché lui dal 20 settembre possa dedicarsi esclusivamente a questa sua attività di personaggio del mondo dello spettacolo perché come amministratore è un pessimo amministratore" ha continuato. "La nuova trovata è che De Luca è uno sceriffo, secondo me De Luca è lo sceriffo di Nottingham, nel senso che mi ricorda più il tema del sopruso rispetto al territorio che non il tema che fa rispettare le regole perché qui le regole non vengono rispettate affatto mi pare di capire" ha aggiunto. Noi con Fratelli d'Italia siamo qui per costruire le cose che si possono fare, con dedizione, disponibilità, e con una squadra che consideriamo all'altezza delle aspettative". "Bisogna intervenire e ridurre le tasse per ripartire. Le risorse ci sono. Alle imprese va garantita la liquidità e lo stop alle tasse. Va fatto per chi ha difficoltà, per i commercianti, per le attività turistiche. Tocca al Governo ed anche alla Regione trovare soluzioni rapide ed efficaci per fare fronte alla crisi economica. La mia proposta è di azzerare le imposte regionali per il 2020 e il 2021" ha detto Stefano Caldoro. (ITALPRESS). fpa/pc/red 24-Lug-20 14:13