Tiscali.it
SEGUICI

Neonata morta di botte a 45 giorni: arrestati i genitori

di Agenzia DIRE   
Neonata morta di botte a 45 giorni: arrestati i genitori

NAPOLI - Sono stati arrestati i genitori della bimba di appena 45 giorni morta lo scorso 2 settembre a Santa Maria a Vico (Caserta). Il padre della piccola avrebbe colpito con violenza la testa della neonata e, nonostante una situazione di grave sofferenza, né lui né sua moglie sarebbero ricorsi alle cure mediche. La bimba sarebbe così morta per insufficienza cardio respiratoria. È il quadro emerso nel corso delle indagini dei carabinieri della stazione di Santa Maria a Vico, diretti dalla procura di Santa Maria Capua Vetere.L'uomo, un 26enne, e la donna, di 19 anni, sono finiti in carcere, indagati per il reato di concorso in omicidio volontario pluriaggravato, a seguito di un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip.

Le indagini sono state svolte anche mediante l'analisi dei telefoni cellulari dei coniugi, subito sottoposti a sequestro. Dalla ricostruzione dei fatti è emerso che il colpo sferrato dal padre avrebbe causato un "trauma contusivo-concussivo cranio-facciale, da cui - spiega una nota della procura - sarebbe derivata una duplice frattura ossea e un ematoma subdurale emisferico sinistro, produttivo di encefalopatia da ipertensione endocranica".MALTRATTAMENTI CONTINUI E NESSUNA VISITA PEDIATRICALe attività investigative hanno consentito di accertare anche continui episodi di maltrattamenti nei confronti della piccola, sul cui corpicino sono state riscontrate contusioni, ecchimosi, escoriazioni e anche ustioni. La bambina, infatti, veniva lavata con acqua bollente, senza che i genitori controllassero preventivamente la temperatura. Ai coniugi è contestata anche una condotta delittuosa in forma omissiva, non avendo mai sottoposto la bambina a controlli o visite mediche dalla nascita e fino alla morte, ma ricorrendo a cure fai da te, utilizzando rimedi inadeguati. È emerso, ad esempio, come applicassero dello strutto per curare un evento traumatico. Il 26enne è stato accompagnato nella casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere, mentre la 19enne si trova nella casa circondariale femminile di Pozzuoli, a disposizione dell'autorità giudiziaria.

di Agenzia DIRE   

I più recenti

La Coppa Davis per tre giorni in mostra nella Sala dei Baroni a Napoli
La Coppa Davis per tre giorni in mostra nella Sala dei Baroni a Napoli
Cascione Novartis player fondamentale per la Campania
Cascione Novartis player fondamentale per la Campania
Novartis, Confalone Da Torre Annunziata esportiamo in tutto il mondo
Novartis, Confalone Da Torre Annunziata esportiamo in tutto il mondo
Novartis, al via la nuova area di produzione a Torre Annunziata
Novartis, al via la nuova area di produzione a Torre Annunziata

Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Carlo Di Cicco

Giornalista e scrittore, è stato vice direttore dell'Osservatore Romano sino al...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...