Tiscali.it
SEGUICI

Napoli, De Luca "Il Cardarelli deve diventare primo ospedale in Italia"

di Italpress   
Napoli, De Luca 'Il Cardarelli deve diventare primo ospedale in Italia'

NAPOLI (ITALPRESS) - "Ho visto stamattina gli interventi sulle strutture di Pronto soccorso e sui reparti, il Cardarelli deve diventare il primo ospedale d'Italia". A dirlo è il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, che proprio all'Ospedale Cardarelli di Napoli interviene al convegno "Trasformiamo il presente - Dodici mesi in numeri". "Dobbiamo raggiungere le migliori performance, non ci sono limiti per le tecnologie, i robot, tutto quello che serve siamo pronti a darlo" spiega il governatore che però dal canto suo chiede: "Devo vedere migliori statistiche, non possiamo essere dopo il Niguarda, il San Raffaele, il San Pasquale: il Cardarelli deve essere il primo ospedale d'Italia perché abbiamo caratteristiche professionali e organizzative per essere i primi, altrimenti siamo delle mezze pippe e non vale la pena più impegnarsi.

Alcune cose - prosegue De Luca - stanno andando, si fanno passi avanti, siamo già tra i primi sulle liste d'attesa anche se abbiamo 10mila medici in meno. Subiamo sull'emergenza, abbiamo pochi professionisti ai pronto soccorso, molti ospedali pensano alle cooperative, ma così paghi di più per avere personale di minore qualità". Poi il Presidente della Campania lancia la sfida alla Lombardia: "Dobbiamo mostrare di essere più avanti - dice -. La settimana scorsa Bertolaso ha comunicato che la Centrale unica regionale di prenotazione in Lombardia entra in funzione tra due anni. Noi in Campania l'abbiamo già realizzata e abbiamo diviso il territorio dei nostri comuni comprendendo anche le strutture private convenzionate e le farmacie. Un meccanismo - chiosa De Luca - molto efficace".- Foto: ufficio stampa Cardarelli - (ITALPRESS). xc9/pc/red 30-Ott-23 15:45 .

di Italpress   

I più recenti

La Coppa Davis per tre giorni in mostra nella Sala dei Baroni a Napoli
La Coppa Davis per tre giorni in mostra nella Sala dei Baroni a Napoli
Cascione Novartis player fondamentale per la Campania
Cascione Novartis player fondamentale per la Campania
Novartis, Confalone Da Torre Annunziata esportiamo in tutto il mondo
Novartis, Confalone Da Torre Annunziata esportiamo in tutto il mondo
Novartis, al via la nuova area di produzione a Torre Annunziata
Novartis, al via la nuova area di produzione a Torre Annunziata

Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Carlo Di Cicco

Giornalista e scrittore, è stato vice direttore dell'Osservatore Romano sino al...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...