Napoli, Clemente a ManagerItalia: "Competenza ed efficienza, alleanza con mondo manageriale"

di Adnkronos

Napoli, 22 set. (Adnkronos) - “Il mio progetto si avvale del collante dell’esperienza amministrativa mia e di tanti componenti della mia squadra. Forte di questo ho coinvolto donne e manager con i quali ho collaborato negli anni scorsi. Competenza, efficienza e trasparenza sono le mie linee guida che nell’alleanza con le competenze e con il mondo manageriale trovano un fattore determinante. Negli anni scorsi abbiamo spesso collaborato con Manageritalia Campania mettendo le competenze dei loro manager a supporto di attività per il sociale e per i giovani. Lo faremo ancora di più”. Lo ha detto Alessandra Clemente al terzo degli incontri di Manageritalia Campania con i candidati sindaci alla città di Napoli. Capacità amministrativa e visione politica, coinvolgimento di donne, giovani e di manager e professionisti per raggiungere gli obiettivi. “Mi hanno spesso detto che sembro un manager, questo – ha detto Clementi – mi fa piacere, ma per guardare avanti serve sia la capacità gestionale che quella politica, che deve supportare la visione e la condivisione dei progetti futuri. Per esempio, voglio mettere su un cellulare tutti i servizi del comune per i cittadini e le imprese. Per farlo serve visione politica e capacità manageriale e coinvolgere le competenze di tutta la città. Poi serve rendicontazione delle cose fatte, trasparenza… Insomma, serve cambiare metodo. Serve coinvolgere i giovani e le donne anche nei posti di comando perché la diversity è la linfa della visione e della concretizzazione del futuro”. “Una donna e brava amministratrice come candidata fa onore alla città – ha detto Rossella Bonaiti, vicepresidente Manageritalia Campania. Indipendentemente dal risultato finale l’inclusione del valore della diversity, di tutte le diversity, e il valore delle competenze devono guidare il futuro della città. Noi siamo pronti come organizzazione di categoria ad aumentare il contributo dei manager nelle aziende, a patto che tante più di oggi capiscano il valore della managerialità per stare sul mercato e crescere, e a portarlo sempre più in modo disinteressato al servizio della collettività collaborando con tutti come prima e più di prima”. “Facciamo questi incontri perché siamo custodi del valore della accountability, cioè del rendere conto delle risorse impiegate, e per questo – ha detto Massimo Fiaschi, segretario generale Manageritalia – partiamo dal dialogare con tanti candidati sindaci in tutt’Italia. Chiediamo e offriamo come Manageritalia e Prioritalia, la Fondazione costituita con CIDA per contribuire al bene comune, di poter portare sempre più il contributo innovativo dei manager a livello sociale ed istituzionale”. L’incontro, moderato dal noto giornalista Antonio Corbo, è stato seguito in streaming da un folto pubblico ed è visibile sui seguenti canali: Youtube: https://www.youtube.com/user/Manageritalia1, Facebook https://www.facebook.com/Manageritalia/ . L’ultimo appuntamento, trasmesso sempre in diretta sui canali Manageritalia, sarà con Antonio Bassolino il 29 settembre alle ore 16.30.