Musei: a Volandia il nuovo padiglione dello Spazio inaugurato da Nespoli

di Adnkronos

Milano, 2 mar. (AdnKronos) - Tra navicelle, satelliti e un planetario ha aperto a Volandia, il museo parco del volo, il nuovo padiglione dedicato allo spazio. A tagliare il nastro è stato nientemeno che l'astronauta Paolo Nespoli, a meno di due anni dal suo ultimo viaggio nello Spazio. "Cosa può impedire di realizzare un sogno? Non provare a realizzarlo. Io ho avuto la fortuna di fare quello che ho sempre desiderato, ma posso garantirvi per un brianzolo fra russi e americani non era cosa scontata", ha raccontato Nespoli tra i 2mila metri quadri dedicati all'astronomia nel parco di Somma Lombardo, a pochi chilometri da Malpensa. "Chissà che qualche piccolo visitatore - è il suo auspicio - oggi scopra, proprio qui nel padiglione di Volandia, di avere un sogno nel cassetto: diventare astronauta. Dopo ben tre missioni posso dirvi che si impara a guardare tutto con occhi diversi". Per Marco Reguzzoni, presidente di Volandia, la presenza di Nespoli "è un grande onore. Con il nuovo allestimento del padiglione Spazio, diamo il via alla stagione 2019 che sarà ricca di appuntamenti, a partire dal ciclo di conferenze a tema spazio cui ha dato il via Nespoli oggi". Il merito della realizzazione del nuovo padiglione va a Regione Lombardia e alla Fondazione Comunitaria del Varesotto. Nel nuovo percorso espositivo, il visitatore potrà vivere e condividere esperienze legate all'astronomia: dalle prime osservazioni della Luna di Galileo nel 1609, alla scoperta del sistema solare, con il cielo stellato visibile dal nuovo planetario, e la vista, in tutta la sua imponenza, degli 11 metri di lunghezza del lanciatore Usa Saturno V in scala 1:10 che portò gli uomini sulla Luna. Esposti anche una serie modellini in scala 1:144 che raccontano la storia degli ultimi 70 anni dei lanciatori spaziali, reso possibile grazie alla collaborazione con l’associazione Ipms di Legnano che ha sede proprio al Parco e Museo del Volo.