Tiscali.it
SEGUICI

Incendiò la Venere degli stracci, clochard condannato a 4 anni

di Agenzia DIRE   
Incendiò la Venere degli stracci, clochard condannato a 4 anni

ROMA - Quattro anni di carcere e quattromila euro di multa: questa la condanna in primo grado per Simone Isaia, il 32enne senza fissa dimora accusato di avere incendiato, lo scorso 12 luglio, la Venere degli Stracci di Michelangelo Pistoletto installata a Napoli, in piazza Municipio. La sentenza è arrivata al termine del processo con rito abbreviato."Posso dire leggendo della notizia sulla severa condanna inflitta che rinnovo la fiducia nella giustizia.

Per fortuna nel nostro ordinamento esiste il grado di appello a cui sicuramente Isaia ricorrerà. Lunedì il giudice dovrà sciogliere la riserva sulla istanza difensiva di revoca della misura. Mi auguro che gli sia revocata la misura cautelare, considerata la sua incensuratezza e i sei mesi fatti tra Poggioreale e arresti domiciliari. Una sentenza sproporzionata". Così in una nota Samuele Ciambriello, garante campano dei diritti delle persone private della libertà personale. "Isaia - continua il garante - è un ragazzo fragile ma non pericoloso, questo mi sento di affermarlo. Ho seguito Simone sin dall'inizio della sua vicenda. Spero che venga liberato così potrà affrontare il prosieguo della vicenda giudiziaria da uomo libero. In un mondo in cui c'è un populismo penale e giudiziario che avanza, mi ha fatto piacere vedere che gran parte dell'opinione pubblica fa valutazioni obiettive e garantiste".

di Agenzia DIRE   

I più recenti

Webuild, completata copertura stazione metro di Capodichino a Napoli
Webuild, completata copertura stazione metro di Capodichino a Napoli
VIDEO | A Napoli gli attivisti per il clima contro il G7: tensioni con la polizia
VIDEO | A Napoli gli attivisti per il clima contro il G7: tensioni con la polizia
Salini Attrarre talenti al Sud, presto scuola Webuild in Campania
Salini Attrarre talenti al Sud, presto scuola Webuild in Campania
Salini “Attrarre talenti al Sud, presto scuola Webuild in Campania”
Salini “Attrarre talenti al Sud, presto scuola Webuild in Campania”

Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Carlo Di Cicco

Giornalista e scrittore, è stato vice direttore dell'Osservatore Romano sino al...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...