Garanzia Campania Bond, da 10 Pmi seconda emissione da 23,75 mln

Garanzia Campania Bond, da 10 Pmi seconda emissione da 23,75 mln
di Italpress

ROMA (ITALPRESS) - Al via oggi la seconda emissione di Minibond per 23,75 milioni di euro, realizzata da dieci PMI campane per finanziare i rispettivi programmi di sviluppo e crescita nel territorio regionale, attraverso Garanzia Campania Bond, lo strumento di finanza innovativa promosso dalla Regione Campania tramite la società in house Sviluppo Campania. Il programma, che prevede l'emissione di titoli obbligazionari per complessivi 148 milioni di euro, è stato avviato lo scorso 9 aprile con la prima emissione di Minibond per 21,5 milioni di euro da parte di otto PMI campane. Cassa Depositi e Prestiti e Mediocredito Centrale hanno agito in qualità di anchor investor dell'operazione, sottoscrivendo il 50% ciascuna dell'ammontare complessivo di questa seconda emissione del programma. Il programma Garanzia Campania Bond prevede l'emissione di titoli obbligazionari da parte delle PMI per complessivi 148 milioni di euro, con una garanzia della Regione Campania pari al 25% dell'importo totale. A tal fine la Regione, utilizzando le risorse del Por Fesr Regione Campania 2014-2020, ha stanziato 37 milioni di euro di cui 5,3 milioni già utilizzati. "Con questa operazione, realizzata mediante lo strumento innovativo dei Basket Bond, CDP rinnova il supporto alla Campania e al tessuto economico di tutto il Mezzogiorno, soprattutto in questo momento particolarmente delicato per il Paese - dice Nunzio Tartaglia, Responsabile Divisione CDP Imprese -. I risultati conseguiti con le prime due emissioni, che hanno l'obiettivo di avvicinare le PMI campane al mercato dei capitali, rappresentano la conferma della solidità del programma e della capacità di innovazione finanziaria di CDP all'interno della più ampia strategia a sostegno della crescita delle imprese". "L'emissione del secondo slot di Basket Bond, nell'ambito dell'operazione Garanzia Campania Bond, testimonia il successo di un'operazione di finanza innovativa che ha, tra le altre cose, realizzato una collaborazione virtuosa e proficua tra pubblico e privato - continua Andrea Miccio, responsabile Finanza innovativa e Marketing di Mediocredito Centrale -. Questa operazione, della quale MCC è Anchor Investor e Arranger, conferma il nostro impegno a sostegno delle PMI che vogliono promuovere e rafforzare progetti di sviluppo innovativi e il nostro supporto a tutto il sistema produttivo del Mezzogiorno, introducendo elementi di dinamismo che sono fondamentali per stimolare la capacità competitiva di questa area del Paese". "Per sostenere la competitività la Regione Campania ha promosso attraverso Sviluppo Campania una serie di nuovi strumenti finanziari, tra cui Garanzia Campania Bond - sottolinea Mario Mustilli, presidente di Sviluppo Campania -. Attraverso la sinergia tra fondi pubblici e privati puntiamo ad incentivare il sistema produttivo campano a nuovi investimenti necessari per difendere ed espandere il posizionamento sui mercati nazionali ed internazionali". (ITALPRESS). fsc/com 14-Lug-20 12:50