Tiscali.it
SEGUICI

De Luca "Le stese sono da sfessati, chi spara vada a cinghiali"

di Italpress   
De Luca 'Le stese sono da sfessati, chi spara vada a cinghiali'

NAPOLI (ITALPRESS) - "Ho voluto dire agli sparatori che le 'stese' sono passate di moda, roba da sfessati. Anziché sprecare proiettili, essendosi alla vigilia della stagione di caccia, possono andare a cinghiali, risolvendo anche un problema ai nostri contadini". Parole del Presidente della Campania, Vincenzo De Luca, che in un'intervista rilasciata al Corriere della Sera, racconta la sua visita a Caivano. "Mi ha avvicinato una signora che mi ha chiesto un lavoro stabile, poi due ragazzi mi hanno chiesto un selfie - svela il governatore -.

Erano tatuati e inanellati, abbiamo fatto la foto poi gli ho detto di andare dal barbiere a ripulirsi e gli ho raccomandato di togliersi un po' di anelli e catene perché sembravano un negozio di ferramenta". Poi De Luca ribadisce quella che è la sua "ricetta" per affrontare l'emergenza criminalità, una sorta di combinato disposto tra azioni repressive e iniziative sociali. Infine due parole sull'azione di Governo a cui il Presidente della Campania torna a sconsigliare "la logica dei blitz". "Si rischia di produrre più fastidi per centinaia di persone che risultati concreti" sostiene De Luca che aggiunge: "A Meloni ho segnalato il problema degli alloggi popolari: ho visto che si è deciso finalmente di fare il censimento degli occupanti, anche se il problema drammatico sarà la gestione degli eventuali sgomberi. Il Ministro Piantedosi invece si sta impegnando, lo metterei in guardia da interventi episodici. Mi auguro che per il futuro si imiti la Regione Campania: meno chiacchiere e sermoni, più gente che, prima di parlare, dica quello che ha fatto in concreto". - foto Agenzia Fotogramma - (ITALPRESS). xc9/vbo/red 15-Set-23 15:07 .

di Italpress   

I più recenti

La Coppa Davis per tre giorni in mostra nella Sala dei Baroni a Napoli
La Coppa Davis per tre giorni in mostra nella Sala dei Baroni a Napoli
Cascione Novartis player fondamentale per la Campania
Cascione Novartis player fondamentale per la Campania
Novartis, Confalone Da Torre Annunziata esportiamo in tutto il mondo
Novartis, Confalone Da Torre Annunziata esportiamo in tutto il mondo
Novartis, al via la nuova area di produzione a Torre Annunziata
Novartis, al via la nuova area di produzione a Torre Annunziata

Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Carlo Di Cicco

Giornalista e scrittore, è stato vice direttore dell'Osservatore Romano sino al...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...