Coronavirus Campania, zona rossa ad Arzano prorogata al 4 novembre

Coronavirus Campania, zona rossa ad Arzano prorogata al 4 novembre
di Agenzia DIRE

NAPOLI - Prorogate fino a mercoledì 4 novembre le misure disposte per frenare la diffusione del Covid nel Comune di Arzano (Napoli). È quanto dispone un'ordinanza firmata dal governatore della Campania Vincenzo De Luca in corso di pubblicazione sul Burc. È vietato, quindi, entrare e uscire dal territorio comunale di Arzano e sono sospese tutte le attività degli uffici pubblici e delle attività commerciali, ad esclusione delle attività di vendita di generi alimentari e di prima necessità. Resta consentita la consegna a domicilio. Restano aperte le edicole, i tabaccai, le farmacie, le parafarmacie. Sono esclusi dai divieti anche i servizi bancari, assicurativi, finanziari e le attività finalizzate ad assicurare la continuita' della filiera produttiva e le attivita' delle libere professioni. Sono chiusi i mercati. È fatto divieto di allontanamento dalle proprie abitazioni se non per esigenze di approvvigionamento di beni e servizi di prima necessita', per motivi di salute o per lo svolgimento delle attività, anche lavorative, non sospese e non rinviabili. È fatta salva la possibilità di transito in ingresso e in uscita dal centro urbano per comprovati motivi di salute o di necessità, urgenti e indifferibili, ed è in ogni caso consentito il transito da parte degli operatori sanitari e del personale impegnato nelle attività relative all'emergenza.Coronavirus, commercianti di Arzano in protesta dopo il mini lockdown Coronavirus Campania, istituita zona rossa ad Arzano