Campania, De Luca "Non si possono riaprire scuole il 14 settembre"

Campania, De Luca 'Non si possono riaprire scuole il 14 settembre'
di Italpress

NAPOLI (ITALPRESS) - «Ad oggi non penso si possano aprire le scuole in tranquillità il 14 settembre». Così Vincenzo De Luca nel corso del suo intervento settimanale del venerdì pomeriggio. «Stiamo ancora facendo arrivare banchi singoli e materiale igienico sanitario e stiamo preparando i test per gli alunni e per il personale scolastico - spiega il Presidente della Regione Campania -. A inizio della prossima settimana prenderemo la decisione formale sull'inizio dell'anno, valutiamo la possibilità di partire dopo le elezioni regionali». Un bonus da 3000 euro per dotare le scuole di termoscanner con telecamere. Questa la strategia della Regione Campania per evitare code e assembramenti all'ingresso degli edifici all'orario delle lezioni. «Consideriamo sbagliato l'orientamento del Governo sulla misurazione della temperatura a casa, abbiamo deciso di muoverci in maniera diversa - spiega il Governatore Vincenzo De Luca -. La nostra priorità è la tranquillità delle famiglie che devono poter mandare i figli a scuola in totale sicurezza». In Campania via libera ai tamponi effettuati da laboratori privati. "Abbiamo fissato il prezzo dei tamponi a 62,80 euro prendendo spunto da quanto fatto in Lombardia in attesa di una regolamentazione nazionale». L'obiettivo è aumentare la quantità giornaliera di test processati e in quest'ottica De Luca si muove su due fronti: da un lato l'autorizzazione ai privati, dall'altro la programmazione di un bando per macchinari in grado di analizzare dai 10mila ai 12mila tamponi ogni 24 ore. «Inoltre abbiamo chiesto anche noi al Ministero della Salute i test rapidi che stanno effettuando a Fiumicino - aggiunge il Governatore della Campania -. Hanno detto che ci invieranno 15mila dispositivi. Ringraziamo ma ne vorremmo almeno il doppio per poterli utilizzare anche per i test sul personale scolastico». (ITALPRESS). gve/pc/red 04-Set-20 16:16