Truffa ai danni del Servizio Sanitario Nazionale, quattro arresti in Calabria

di Ansa

I carabinieri del Nas di Cosenza e del Gruppo Tutela Salute di Napoli, con l'ausilio dei militari dei Comandi provinciali di Cosenza e Crotone, hanno eseguito 19 misure cautelari nei confronti di medici e farmacisti, nell'ambito di un'indagine coordinata dalla Procura di Castrovillari. L'accusa e' associazione a delinquere finalizzata alla truffa ai danni del Servizio Sanitario Nazionale. In carcere sono finiti due informatori farmaceutici e un medico di medicina generale. La moglie del medico ai domiciliari. Per gli altri 15 indagati, tra i quali farmacisti della zona di Corigliano Rossano, applicata la misura interdittiva della professione. (NPK)