Sanità Calabria, Longo: “Prima di iniziare vorrei vedere con i miei occhi e capire”

Sanità Calabria, Longo: “Prima di iniziare vorrei vedere con i miei occhi e capire”
di Agenzia DIRE

REGGIO CALABRIA - "Prima di iniziare, vorrei vedere con i miei occhi e capire". Così il nuovo commissario alla sanità calabrese Guido Longo, neo incaricato dal governo per il piano di rientro dal deficit sanitario, giunto oggi alla Cittadella a Catanzaro. Longo proviene dai ruoli prefettizi, dopo essere stato per anni un alto dirigente della polizia come questore a Reggio Calabria e Palermo. L'ultimo incarico è stato svolto a Vibo Valentia come prefetto."Sarà rilevante l'aspetto contabile-amministrativo - ha aggiunto - ma è altrettanto importante la territorialità delle prestazioni sanitarie. Mi confronterò a breve con il presidente facente funzioni della Regione Nino Spirlì. Incontrerò il procuratore Gratteri e spero di rintracciare anche Gino Strada". Scontata l'attenzione sui temi della legalità: "porta servizi sanitari migliori - ha concluso Longo - cercherò di attuarla con gli atti e non a parole".