Presunti brogli a Reggio Calabria, 35 avvisi di garanzia

Presunti brogli a Reggio Calabria, 35 avvisi di garanzia
di Agenzia DIRE

REGGIO CALABRIA - La Procura di Reggio Calabria ha concluso le indagini relative ai presunti brogli alle scorse elezioni comunali reggine, risalenti al settembre 2020, notificando 35 avvisi. Tra i destinatari l'attuale consigliere comunale Antonino Castorina (Pd), già capogruppo dei dem ed ex consigliere metropolitano, e l'attuale assessore comunale alle Politiche sociali Demetrio Delfino, all'epoca dei fatti presidente del Consiglio comunale.Le indagini sono state eseguite dalla Digos e coordinate dal procuratore capo Giovanni Bombardieri e dal procuratore aggiunto Gerardo Dominijanni (ora pg alla Corte d'Appello) insieme al sostituto Paolo Petrolo. Castorina è ritenuto dagli inquirenti il presunto promotore ed organizzatore di una serie di illeciti elettorali in almeno un centinaio di casi con persone anziane risultante votanti nei registri elettorali dei seggi, ma che non hanno esercitato il voto. Nei registri risulterebbero anche alcune persone decedute. L'indagine si è avvalsa, tra l'altro, della testimonianza di un presidente di seggio che ha raccontato il presunto patto illecito e i rapporti tra Castorina e le altre persone coinvolte nell'inchiesta, come funzionari comunali e presidenti di seggio. Il ruolo dell'attuale assessore Delfino è riferito invece ad un abuso d'ufficio quando ricopriva l'incarico di presidente del Consiglio comunale in relazione all'autonomia di Castorina come componente della Commissione elettorale comunale.DELFINO: "NON DICO NULLA, CHI MI CONOSCE SA IL MIO COMPORTAMENTO DA OLTRE 30 ANNI""Non mi sento di dire nulla, chi mi conosce sa le mie regole di comportamento da oltre trent'anni di attività politica". Così alla Dire l'attuale assessore alle Politiche sociali del Comune di Reggio Calabria Demetrio Delfino, sulla conclusione delle indagini da parte della Procura della Repubblica sui presunti brogli alle elezioni comunali del 2020 e per cui è destinatario di un avviso di garanzia. Delfino, esponente storico della sinistra reggina, negli ultimi anni è transitato dai partiti Art.1, Pd e ora fa parte del gruppo Democratici progressisti metropolitani.