‘Ndrangheta, arrestato il sindaco di Rosarno

‘Ndrangheta, arrestato il sindaco di Rosarno
di Agenzia DIRE

 REGGIO CALABRIA - Il sindaco del comune reggino di Rosarno, Giuseppe Idà, e un consigliere comunale, Domenico Scriva, sono stati arrestati dai carabinieri nel corso dell'operazione Faust della Dda reggina che ha consentito di disarticolare la cosca Pisano, operante nel territorio comunale. I due amministratori sono stati posti agli arresti domiciliari. Le indagini hanno evidenziato la pericolosità del sodalizio criminale dei Pisano su tutto il mandamento Tirrenico con interessi anche in altri territori reggini tra Polistena e Anoia. Le investigazioni hanno consentito di accertare, inoltre, l'appoggio elettorale fornito dalla cosca all'allora candidato sindaco di Rosarno Giuseppe Idà e all'aspirante consigliere comunale Domenico Scriva, poi risultati eletti e tuttora in carica, in cambio della promessa di incarichi nell'organigramma comunale a uomini di fiducia della consorteria criminale.