‘Io sono libero’, in un libro l’intervista a Giuseppe Scopelliti

‘Io sono libero’, in un libro l’intervista a Giuseppe Scopelliti
di Agenzia DIRE

REGGIO CALABRIA - Uscirà domani, giovedì 10 dicembre, il libro-intervista di Franco Attanasio a Giuseppe Scopelliti dal titolo "Io sono libero" (Luigi Pellegrini editore), con prefazione di Gianfranco Fini.Il testo ripercorre uno spaccato di vita personale e professionale dell'ex governatore della Calabria, e sindaco di Reggio Calabria, al momento detenuto in carcere per una condanna definitiva a 4 anni e 7 mesi per falso ideologico emessa nell'aprile del 2018. Nel processo sono state considerate alcune vicende accadute tra il 2008 e il 2009, quando Scopelliti era primo cittadino della città dello Stretto. "Ho conosciuto e cominciato a stimare Scopelliti a metà degli anni ottanta", scrive Fini nella prefazione aggiungendo: "e il modo con cui egli ripercorre le tappe della sua carriera politica, da ragazzino, che scappava dall'oratorio per sentire il comizio di Almirante, a segretario nazionale del Fronte della gioventù. Da sindaco, plebiscitato dai suoi concittadini, a governatore della regione, ha rafforzato il mio giudizio positivo sulla sua figura". "Innanzitutto, sul piano umano - ricorda Fini - Scopelliti non ha mai recitato il ruolo impostogli dalla carica ricoperta. Credeva davvero in quel che diceva e ha cercato di comportarsi di conseguenza, senza presunzione e, meno che meno, arroganza". "Era cosciente delle difficoltà e dei pericoli cui poteva andare incontro, ma ciò - afferma Fini - non ha mai attenuato la sua ostinata caparbietà di non mollare. Per uno strano scherzo del destino - conclude - questo libro va alle stampe in concomitanza con la tragicomica vicenda dei commissari della sanità calabrese, e per la quale la parola vergogna è la sola possibile". Il libro sarà acquistabile anche online su Mondadori store, Amazon, Libreria universitaria, Ibs, Unilibro, Rakuten kobo.