Easyjet si scusa dopo la pubblicità choc sulla Calabria

di Askanews

Milano, 23 giu. (askanews) - Easyjet chiede scusa per la pubblicità sulla Calabria che ha scatenato una bufera sui social oltre che una serie di denunce. Sulla home page del sito della compagnia aerea era comparsa una pubblicità dei voli su Lamezia Terme in cui la regione italiana era definita una "regione povera di turisti a causa di terremoti e mafia" e in cui "mancano "città iconiche come Roma e Venezia".Una pubblicità che che ha scatenato molte proteste. Il codacons ha annunciato una denuncia, mentre sui social è arrivata la condanna e l'hashtag #easyjet è diventato trending topic su Twitter."EasyJet si scusa apertamente con tutti i calabresi e la Regione Calabria per la descrizione contenuta nella scheda informativa all'interno del sito", è scritto in una nota."L'intento originale del testo era sottolineare quanto laCalabria sia sottovalutata all'estero da un punto di vistaturistico - spiega la nota - La Calabria è una terra per noimolto importante, che amiamo e che promuoviamo da sempre connumerosi voli su Lamezia Terme"."Abbiamo provveduto immediatamente a rimuovere il testo inquestione - conclude - e avviato un'indagine interna per capirel'accaduto e fare in modo che non accada mai più".