De Magistris in Calabria: “I cittadini mi chiedono diritti primari”

De Magistris in Calabria: “I cittadini mi chiedono diritti primari”
di Agenzia DIRE

REGGIO CALABRIA - "La cosa più singolare nel corso degli incontri che sto avendo con i cittadini in tutta la Calabria è che nessuno mi chiede delle cose anche molto importanti, ma che non sono così fondamentali come altre. Ad esempio: un teatro in più, un parco giochi, un'area sportiva, una biblioteca. Le richieste più impellenti sono l'acqua che manca dai rubinetti, la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti che è carente in quasi tutta la Calabria, i depuratori per il mare pulito che anche questa estate non sono andati bene. Per non parlare della sanità pubblica smantellata in ogni parte della regione. E poi: il lavoro, le strade, la trasparenza, la legalità e la lotta alla criminalità di ogni tipo. Si tratta di diritti primari". Lo ha spiegato alla Dire il candidato alla presidenza della Regione Calabria Luigi de Magistris, incontrando oggi a Reggio Calabria i cittadini per un confronto pubblico a piazza Camagna. Insieme a de Magistris anche i candidati consiglieri a suo sostegno e la candidata alla vicepresidenza della Regione Anna Falcone.