Tiscali.it
SEGUICI

Corte Conti Calabria "Criticità per sanità e lavori pubblici"

di Italpress   
Corte Conti Calabria 'Criticità per sanità e lavori pubblici'

CATANZARO (ITALPRESS) - "Una diffusa cultura alla elusione alle regole in una pubblica amministrazione permeabile alle connivenze e scarsamente incline al dovere di segnalazione e denuncia di fatti e comportamenti strumentali ad un uso corretto del denaro pubblico". Sono le parole messe nero su bianco nella relazione del procuratore regionale della Corte dei conti della Calabria, Ermenegildo Palma, che, in occasione dell'inaugurazione dell'anno giudiziario a Catanzaro, ha commentato le fattispecie di danno erariale accertate. "Le criticità già segnalate lo scorso anno permangono in materia di sanità e di lavori pubblici in maniera particolare", ha evidenziato a margine della cerimonia. "L'assenteismo purtroppo continua a essere una prassi particolarmente odiosa, specialmente quando collegata a prestazioni sanitarie. La gestione commissariale della sanità ha certamente assunto delle buone iniziative, ma le iniziative vanno fatte vivere sulla struttura amministrativa e questa purtroppo si dimostra insensibile a un cambio culturale importante.

Ad esempio, la gestione del patrimonio immobiliare nella zona del Cosentino è assolutamente fuori controllo perché esistono beni presi in locazione con canoni mai rivisitati". Riguardo ai numeri, nel 2023 sono stati emessi 70 inviti a dedurre (+12% rispetto all'anno 2022) a fronte di 145 soggetti invitati per un valore complessivo di 91 milioni di euro. Depositati 57 atti di citazione per un importo complessivo di 40 milioni di euro, mentre le sentenze di condanna rese ammontano a 14 milioni di euro di valore. "Abbiamo avuto un turnover di magistrati che crea una situazione di stacco tra una gestione e l'altra. Le percentuali di accoglimento della domanda è il 75% complessivo, questo significa che la Procura aveva ben lavorato. Devo dire grazie a tutti i colleghi che esercitano questa funzione con serietà ed equilibrio". Il procuratore regionale ha ancora aggiunto: "Posso dire con assoluta certezza, senza essere smentito, che il Pnrr, principale obiettivo di un'accelerazione da parte della legislazione al fine di favorire l'eliminazione di responsabilità purché si vada avanti, è praticamente fermo. Una delle misure che riguarda le infrastrutture presenti sul portale Calabria, su 5 miliardi e mezzo di dotazione, ha spesa zero. Non è la paura della firma che blocca l'iniziativa della pubblica amministrazione, con norme più semplici ed una propensione a una maggiore responsabilità potremmo andare avanti più serenamente a spendere tutti i soldi del Pnrr. Le norme che in questo momento regolano il processo contabile si è detto non rispondano, secondo quello che è il nostro punto di vista, a un interesse concreto ed effettivo dei cittadini".- Foto: xd2/Italpress -(ITALPRESS). xd2/pc/red 23-Feb-24 15:45 .

di Italpress   

I più recenti

Doppia laurea con 1 anno di studio all'estero, bando per studenti Unical
Doppia laurea con 1 anno di studio all'estero, bando per studenti Unical
Al via demolizioni edifici confiscati a boss in Calabria
Al via demolizioni edifici confiscati a boss in Calabria
Sequestrati 3 chili di droga nel Crotonese, 2 arresti
Sequestrati 3 chili di droga nel Crotonese, 2 arresti
Sede inagibile, chiusa Procura generale di Reggio Calabria
Sede inagibile, chiusa Procura generale di Reggio Calabria

Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Carlo Di Cicco

Giornalista e scrittore, è stato vice direttore dell'Osservatore Romano sino al...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...