Matera, Facebook e cittadini decisivi per arresto di rapinatore

LaPresse

Un uomo responsabile di rapina pluriaggravata in una banca di Matera è stato arrestato dalla polizia grazie al contributo dei cittadini e all'aiuto di Facebook. La rapina risale al 4 dicembre scorso: un 27enne di Bari, incensurato, entrò di pomeriggio a viso scoperto nella Banca Carime di Matera, in pieno centro storico, e sotto la finta minaccia di un ordigno, rivelatosi poi falso, e un coltellino, si fece consegnare 200mila euro in contanti, scappando. Le immagini che ritraevano l'uomo vennero postate sulla pagina Facebook della questura di Matera e dopo tre giorni, dopo migliaia di visualizzazioni, una persona ha riconosciuto l'uomo nella foto, fornendo un importante indizio che ha portato alla cattura dell'uomo.