Panchina arcobaleno inaugurata a Melfi nella Giornata internazionale contro l’Omofobia

Panchina arcobaleno inaugurata a Melfi nella Giornata internazionale contro l’Omofobia
di Agenzia DIRE

POTENZA - Una panchina arcobaleno nella città di Melfi per la Giornata internazionale contro l'Omofobia. La cerimonia di inaugurazione si è svolta questa mattina in via Foggia a alla presenza della vicesindaca Giovanna Rufino, della presidente dell'Anpi di Melfi Anna Martino, della presidente dell'Agedo Antonella Giosa, della presidente dell'Arcigay Morena Rapolla, della Consigliera nazionale Arcigay Pia Ciminelli e di Antonio Simonetti dell'Usa Basilicata. L'iniziativa, voluta dall'Arcigay Basilicata per una panchina arcobaleno in ogni Comune lucano, è stata condivisa dall'amministrazione comunale approvando la delibera la proposta dei Giovani democratici per la realizzazione e l'installazione della panchina arcobaleno in un'area che presto sarà il Parco dei diritti."Il Comune è da sempre attento alle iniziative che promuovono la difesa dei diritti ed il contrasto all'omotransfobia - spiega la vicesindaca - in attuazione sostanziale del principio di uguaglianza e di inclusione tra i cittadini, contribuendo alla eliminazione delle differenze di razza, di credo religioso, di appartenenza politica, di orientamento sessuale o di identità di genere. Questa panchina, pertanto, vuole essere oggi un luogo di alto valore simbolico per la difesa dei diritti civili e la cultura della tolleranza e del rispetto verso il prossimo, valori di riferimento adottati dall'intera comunità di Melfi". Per le associazioni presenti la panchina è anche un modo "per ribadire che l'approvazione del ddl Zan è una pietra che dobbiamo mettere in Italia".