Basilicata, Polese: “Ospedale donato dal Qatar? In pessime condizioni”

Basilicata, Polese: “Ospedale donato dal Qatar? In pessime condizioni”
di Agenzia DIRE

POTENZA - "Dopo 5 mesi non è un ospedale e nemmeno più una tendostruttura. Ci sono buchi sul soffitto, condizioni di manutenzione pessime. Non c'è traccia di pavimenti, divisori e di attrezzature sanitarie". È la denuncia alla Dire sulle condizioni dell'ospedale da campo donato dal Qatar alla Basilicata del consigliere regionale di Italia Viva e vicepresidente del consiglio regionale Mario Polese."La Regione - afferma - ha già buttato 500mila euro per questa opera inutile. Chiederò al presidente Bardi di fermare ogni finanziamento e di indirizzarlo agli ospedali lucani: il San Carlo è al collasso, Villa d'Agri non è funzionale, nella provincia di Matera ci sono disservizi". Per Polese la situazione non è tollerabile. "Siamo alla vigilia della nuova ondata del virus - continua - e ci avevano promesso un nuovo ospedale con un impegno della Regione ad aprire ad ottobre. L'ondata c'è, il virus c'è non dobbiamo essere allarmistici ma rispettosi delle regole e le istituzioni non stanno facendo il loro". Polese denuncia anche "gli ostacoli dell'assessore Merra" per visitare la struttura. "Una cosa - conclude - che sminuisce le funzioni del Consiglio regionale e che porterà all'attenzione del prossimo ufficio di presidenza. La sanità lucana guardi ai suoi presidi reali e non alle bugie del Qatar".