Tiscali.it
SEGUICI

Maltempo: venti forti e neve su Calabria e Sicilia, allerta gialla in Abruzzo

di Agenzia DIRE   
Maltempo: venti forti e neve su Calabria e Sicilia, allerta gialla in Abruzzo

ROMA - Un'area di bassa pressione staziona sull'Italia, determinando il persistere di condizioni meteorologiche avverse. In particolare si prevedono precipitazioni anche temporalesche che interesseranno le regioni meridionali e parte di quelle centrali, assumendo carattere nevoso fino a quote collinari anche su Calabria e Sicilia. Inoltre la ventilazione persisterà con intensità fino a burrasca e raffiche di burrasca forte su tutte le regioni centro-meridionali peninsulari. Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d'intesa con le regioni coinvolte - alle quali spetta l'attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati - ha emesso un ulteriore avviso di condizioni meteorologiche avverse che estende quello diffuso ieri.

I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino nazionale di criticità e di allerta consultabile sul sito del Dipartimento (www.protezionecivile.gov.it). L'avviso prevede dal pomeriggio di oggi, lunedì 10 gennaio, nevicate mediamente al di sopra dei 600-800 metri sulle aree centro-settentrionali di Calabria e Sicilia, con apporti al suolo generalmente moderati, fino a localmente abbondanti a quote superiori ai 1000 metri, specialmente sul versante ionico della Sila; quota neve in graduale rialzo al di sopra dei 1100-1300 metri nel corso della giornata di domani. Ancora, dal mattino di domani, martedì 11 gennaio, si prevede il persistere di venti da forti a burrasca a prevalente componente settentrionale su Emilia-Romagna, Marche, Toscana, Umbria, Abruzzo, Lazio, Molise, Puglia, Campania e Basilicata, con raffiche fino a burrasca forte, specie lungo i settori costieri ed appenninici. Si segnalano, infine, forti mareggiate lungo le coste esposte. Sulla base dei fenomeni previsti e in atto è stata valutata per la giornata di domani, martedì 11 gennaio, allerta gialla su Abruzzo e settori di Calabria e Sicilia.

di Agenzia DIRE   

I più recenti

Auto contro muro di cemento, morti due giovani in Abruzzo
Auto contro muro di cemento, morti due giovani in Abruzzo
Regione Abruzzo: Marsilio, entro sei mesi nuova legge elettorale
Regione Abruzzo: Marsilio, entro sei mesi nuova legge elettorale
Castelli, Abruzzo Marche e Umbria legate da sisma e spopolamento
Castelli, Abruzzo Marche e Umbria legate da sisma e spopolamento
L'Aquila si ferma, fascio di luce in ricordo delle 309 vittime
L'Aquila si ferma, fascio di luce in ricordo delle 309 vittime

Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Carlo Di Cicco

Giornalista e scrittore, è stato vice direttore dell'Osservatore Romano sino al...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...