Colpo di coda dell'influenza

Colpo di coda dell'influenza
di Adnkronos

Roma, 14 mar. (AdnKronos Salute) - Colpo di coda dell'influenza, che nella settimana dal 4 al 10 marzo ha messo a letto 288mila italiani. Il numero di casi segnalati nell'ultimo bollettino Influnet dell'Istituto Superiore di Sanità risulta comunque ancora in calo, mentre il totale di connazionali colpiti dall'inizio della sorveglianza sale a circa 7.231.000 casi. Provincia autonoma di Trento, Toscana, Umbria, Marche, Abruzzo e Calabria sono le Regioni maggiormente colpite, secondo l'Istituto superiore di sanità. Il valore dell’incidenza totale è pari a 4,76 casi per mille assistiti. Ancora una volta i più colpiti sono i bimbi piccoli: a 0-4 anni l’incidenza è pari a 12,85 casi per mille, nella fascia di età 5-14 anni a 6,77, mentre a 15-64 anni si scende a 4,49 per mille e tra gli over 65 anni a 2,31 casi per mille.