Zingaretti lancia fase nuova Pd: partito unito contro le destre

di Askanews

Roma, 14 gen. (askanews) - Un Pd unito, una forza politica nuova pilastro contro le destre e la loro arroganza. Dall'Abbazia di San Pastore a Greccio, in provincia di Rieti, intervenendo al seminario Oggi per domani, il segretario dem Nicola Zingaretti ha lanciato la nuova fase del Partito Democratico: "Ora è il tempo di una nuova fase, non con una volontà di rinnegare quanto è stato fatto. Ma in questo spirito costruiamo una nuova fase, che dovrà vedere protagonista, a questo serve il Pd e per questo abbiamo chiamato in questi due giorni i ministri, i sottosegretari, i gruppi parlamentari, gli amministratori, i segretari regionali, i responsabili delle donne, la squadra. Per essere protagonisti dobbiamo attivare tutte le forze in campo". "E poi il partito aperto nella società, che non deve con pacche sulle spalle ogni tanto ascoltare l'intellettuale di turno che occupa una piazza, ma deve mutare, cambiare per diventare forza motrice che interpreta il cambiamento. Ecco perché il seminario. Siamo qui per indicare al Paese una prospettiva nuova".Riguardo l'alleanza di governo con il M5S e per rilanciare la crescita, Zingaretti ha proposto un piano strategico in 5 punti, un'agenda che comprende una rivoluzione verde, meno burocrazia per un'Italia semplice, più digitalizzazione, meno distanze sociali, più spesa per la conoscenza e un grande piano per la salute: "Siamo gli unici e dobbiamo esserne orgogliosi che vogliono collocare ora uno scatto in avanti per aiutare questo governo e questa maggioranza ad affrontare questo livello della sfida e non il chiacchiericcio inutile sui nostri rapporti tra di noi, questo problema lo abbiamo lasciato alle nostre spalle". "A questo serve questo partito, più unito, con una vocazione più unitaria - ha concluso, sottolineando - come ha detto Liliana Segre, chi ha nostalgia dell'uomo forte, probabilmente nella sua vita non si è mai trovato a vivere in un tempo in cui governava l'uomo forte".