##Xi Jinping a Palermo, un pomeriggio tra sole e storia

##Xi Jinping a Palermo, un pomeriggio tra sole e storia
di Askanews

Palermo, 23 mar. (askanews) - Il sole di primavera e la storia di Palazzo dei Normanni hanno fatto da cornice al pomeriggio palermitano del Presidente della Repubblica popolare cinese Xi Jinping. Il jumbo dell'Air China con a bordo il capo di Stato asiatico, proveniente da Roma, è atterrato alle 15.45 all'aeroporto "Falcone e Borsellino" di Palermo, preceduto di un'ora circa dall'altro velivolo di Stato cinese con il seguito di circa 500 persone.Ad accogliere Xi Jinping davanti le scale dell'aereo - reduuce dalla visita di Stato nella capitale e dalla firma con il governo italiano del Memorandum sulla Via della Seta - c'erano il presidente della Regione siciliana Nello Musumeci, il sindaco di Palermo Leoluca Orlando e il prefetto Antonella De Miro.Il presidente cinese ha attraversato il picchetto d'onore dei carabinieri accompagnato dalla moglie Peng Liyuan e dopo il saluto con le autorità locali è salito in macchina alla volta di Palazzo dei Normanni, sede del Parlamento siciliano. Il corteo presidenziale, formato da decine di auto e sorvegliato dall'alto da due elicotteri, ha raggiunto piazza del Parlamento attraversando la città blindata per l'occasione. All'arrivo davanti alla sede dell'Ars, Xi Jinping è stato ricevuto dal presidente dell'Assemblea Gianfranco Miccichè per iniziare la visita all'interno del Palazzo. Un tour di 37 minuti, come imposto dal rigido cerimoniale, attraverso i saloni, gli atri e le scalinate d'onore dell'edificio. Xi Jinping ha quindi visitato la Cappella palatina e la Torre Pisana, ufficio del presidete del Parlamento siciliano.La breve permanenza della coppia presidenziale cinese a Palazzo è stata allietata anche da uno spettacolo di pupi curato dal giovanissimo Antonio Tancredi Cadili. Diversi i doni delle autorità locali al presidente cinese. Un pupo siciliano che raffigura il paladino Orlando è stato il regalo del sindaco di Palermo Leoluca Orlando. Il presidente dell'Ars Gianfranco Miccichè ha invece donato un pupo che raffigura Angelica. I "pupi" sono stati realizzati appositamente dalla storica famiglia di "pupari" degli Argento. Una pigna di ceramica, invece, è stato il dono del presidente della Regione siciliana Nello Musumeci.Leoluca Orlando ha inoltre donato una medaglia ufficiale della Città di Palermo coniata dalla zecca dello Stato. A questi "present", seguiranno una cravatta con il simbolo di Palermo Capitale della Cultura e una colomba pasquale.Conclusa la visita a Palazzo dei Normanni, Xi Jinping e la moglie si sono trasferiti a Villa Igiea dove stasera è prevista una cena a buffet con vini siciliani bianchi e rossi. Il presidente della Repubblica popolare cinese lascerà l'Italia domani alle 10, quando i due aerei di Stato di Pechino decolleranno alla volta di Nizza.