Tiscali.it
SEGUICI

Ufficiale esercito Libia conferma incontro Haftar-Conte a Bengasi

di Askanews   
Ufficiale esercito Libia conferma incontro Haftar-Conte a Bengasi

Roma, 11 nov. (askanews) - Un alto responsabile dell'Esercito nazionale libico, autoproclamato da Khalifa Haftar, ha dichiarato all'agenzia France Presse che il presidente del Consiglio italiano Giuseppe Conte è stato oggi a Bengasi per incontrare il generale. Quest'ultimo è considerato l'uomo forte della zona orientale del Paese nordafricano e uno dei principali protagonisti della crisi in questo teatro, invitato alla conferenza internazionale sulla Libia che si apre domani a Palermo.

Conte, ha spiegato questo responsabile alla France Presse, è arrivato a Bengasi per discutere con Haftar "gli ultimi sviluppi della conferenza" del capoluogo siciliano. La fonte, che ha richiesto l'anonimato, non ha voluto fornire ulteriori dettagli.Secondo il governo italiano, Haftar ha dato la sua conferma alla partecipazione alla conferenza di Palermo quando è stato ricevuto a Roma a fine ottobre. Ma secondo media libici vicini all'Esercito nazionale, il generale avrebbe in seguito deciso di boicottare questo appuntamento, senza alcuna motivazione ufficiale. Interpellato dalla France Presse, l'entourage del generale non ha voluto né confermare né smentire questa notizia. Che invece la presidenza del Consiglio italiano ha smentito. Come in occasione del vertice di Parigi, Haftar è stato invitato a sedersi allo stato tavolo con il capo del governo di unità nazionale riconosciuto dalla comunità internazionale, Fayez al Sarraj, il presidente del Parlamento, Aguila Salah, e quello del Consiglio di stato, Khaled al Meshri.(fonte AFP).

di Askanews   

I più recenti

Emiliano a Schlein, ci sarà netto cambio di passo
Emiliano a Schlein, ci sarà netto cambio di passo
Schlein a Emiliano, 'non basta sostituire chi è uscito'
Schlein a Emiliano, 'non basta sostituire chi è uscito'
Puglia, Schlein: Emiliano operi in tempi brevi e con segno tangibile
Puglia, Schlein: Emiliano operi in tempi brevi e con segno tangibile
Paolo Berlusconi: famiglia vicina a FI ma nessuno scende in campo
Paolo Berlusconi: famiglia vicina a FI ma nessuno scende in campo

Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Carlo Di Cicco

Giornalista e scrittore, è stato vice direttore dell'Osservatore Romano sino al...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...