Turchia, è scontro "social" tra Guerini e Quagliariello

Turchia, è scontro 'social' tra Guerini e Quagliariello
di Askanews

Roma, 17 apr. (askanews) - L'esito del referendum in Turchia, ma soprattutto i dubbi sulla legittimità delle operazioni di voto, elemento scatenanate di un botta e risposta via Twitter tra il leader di Idea, Gaetano Quagliariello, e il vicesegretario del Pd, Lorenzo Guerini. A dare il via allo scontro "social" è l'ex ministro delle Riforme, che accomuna il referendum turco a quello recente sulle riforme costituzionali in Italia: "Turchia: campagne di Stato per il Sì, voto estero, schede senza timbri, matite farlocche. Rimembranze. In Italia, per fortuna, non decisive". Non si fa attendere la replica dell'esponente Dem: "Caro @QuagliarielloG hai raggiunto le vette di Toninelli nella classifica delle sciocchezze della settimana".Quagliarello rilancia così: "Caro @guerini_lorenzo mi dispiace di aver provato a scalzarvi in classifica dalle vette che occupate da mesi... :-)". Seconda replica di Guerini: "Da chi ha ricoperto importanti responsabilità istituzionali mi aspetterei la capacità di pesare le parole e il loro significato #serietà". Chiude (per ora?) la diatriba Quagliariello: "Sono d'accordo con te. Per questo non posso dimenticare ciò che è accaduto prima del 4 dicembre".