Tiscali.it
SEGUICI

Tajani: Piano Mattei per l'Africa è partenariato, relazione fra pari

di Askanews   
Loading...
Codice da incorporare:

Milano, 27 set. (askanews) - "Ecco cosa significa il metodo Mattei: niente paternalismi e atteggiamenti predatori, ma un vero partenariato, una relazione tra pari. L'Africa vista con occhi africani". Lo ha detto il ministro degli Affari esteri e della cooperazione internazionale, Antonio Tajani, rispondendo a una interrogazione sui tempi di definizione del cosiddetto "Piano Mattei per l'Africa" e alle relative risorse finanziarie."In questa logica condivideremo alcune proposte con i governanti africani al vertice di Roma del 5 e 6 novembre. E con loro lo svilupperemo.

Numerose le aree di cooperazione, agroindustria, transizione energetica, lotta ai cambiamenti climatici, infrastrutture, fisiche e digitali, formazione professionale, cooperazione culturale, scientifica ed accademica. Intendiamo mettere a sistema le attività che l'Italia realizza orientandole su priorità condivise e mobilitare nuove risorse non solo pubbliche. Vogliamo incrementare le joint venture per di cui il continente è ricco. La crescita è lo strumento più efficace per favorire la stabilizzazione delle aree di crisi, aggredire le cause delle migrazioni e contrastare la diffusione del radicalismo. Anche la cooperazione e lo sviluppo rappresenta un tassello importante. L'Africa è il primo beneficiario delle nostre attività. Nel continente abbiamo 400 iniziative a dono e più di 40 progetti a credito per un totale di circa 2 miliardi di euro. Ma l'Italia non può farcela da sola. Fin da quando ero Vice Presidente della Commissione a Bruxelles insistevo sulla necessità di un piano Marshall europeo per l'Africa e ancora oggi che è ancora più necessario. Occorre coinvolgere le organizzazioni e le istituzioni finanziarie internazionali come abbiamo fatto per la Conferenza di Roma su sviluppo e migrazioni".

di Askanews   
I più recenti
Meloni: Condivido le priorita' della presidenza ungherese, bene la denatalita'
Meloni: Condivido le priorita' della presidenza ungherese, bene la denatalita'
Ad Avellino la civica Nargi batte il campo largo
Ad Avellino la civica Nargi batte il campo largo
Ferdinandi in piazza a Perugia, politica è gioia e speranza
Ferdinandi in piazza a Perugia, politica è gioia e speranza
Ue, Meloni: a Bruxelles 27-28 spero poter discutere agenda e direzione Europa
Ue, Meloni: a Bruxelles 27-28 spero poter discutere agenda e direzione Europa
Teleborsa
Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...