Media sondaggi Termometro Politico: M5S in crescita, Italia Viva punita dagli elettori

Il terzo partito nelle intenzioni di voto è Fratelli d’Italia, che raggiunge questa settimana il 16,5%, quasi due punti percentuali in più dei pentastellati. PD al 20,3%. Fra i cespugli bene Calenda

Sondaggi: Salvini sale, Renzi scende (foto Ansa)
Sondaggi: Salvini sale, Renzi scende (foto Ansa)
TiscaliNews

C’è chi scende, c'è chi sale e chi resta alla stessa altezza. Il M5S sarebbe in crescita, mentre le intemperanze di Italia Viva sarebbero state punite dagli elettori, che sembrano non aver accolto molto bene le bizze di Matteo Renzi. Questi, in estrema sintesi, i risultati dell'ultima media sondaggi elaborata da Termometro Politico, che ha messo a confronto le rilevazioni di sette istituti nella settimana cruciale della crisi di governo, dal 17 al 23 gennaio: Bidimedia, Tecné, Demopolis, SWG, Euromedia Research, Index Research e Ipsos.

Centrodestra stabile

“L’apertura della crisi da parte di Italia Viva, con il ritiro della propria delegazione dal Governo Conte II, provoca i primi effetti sulle intenzioni di voto pubblicate nel corso della settimana soprattutto all’interno dell’ex maggioranza. Il centrodestra è invece complessivamente stabile, con in particolare la Lega che non evidenzia un trend coerente fra i diversi sondaggi. La forza politica di Matteo Salvini resta primo partito con un dato medio del 23,4%”, si evince dal sondaggio. Non piange neppure il Partito Democratico, che nella media settimanale è stato accreditato di un buon 20,3%, con un distacco – però - di circa 3 punti percentuali dalla Lega, mentre il Movimento 5 Stelle mette d’accordo i diversi istituti nel segnalare una leggera crescita rispetto alle proprie precedenti rilevazioni e si attesta al 14,6%.

Terzo partito Fratelli d'Italia

Il terzo partito nelle intenzioni di voto è però stabilmente Fratelli d’Italia, che raggiunge questa settimana il 16,5%, quasi due punti percentuali in più dei pentastellati. Sempre nel centrodestra è positiva la tendenza in 5 dei 7 sondaggi per Forza Italia, accreditata del 7,8%. L’altro trend coerente nei dati dei diversi istituti è quello riguardante Italia Viva con una flessione di alcuni decimali che inchioda la formazione di Renzi al 2,8% nella media settimanale. Fra le altre forze minori, Azione di Carlo Calenda si attesta al 3,5% mentre Sinistra/LeU è al 3,3%.

Fra i cespugli ok Calenda

Infine, +Europa non va oltre il 2% con tutte le altre forze politiche che restano sotto tale soglia. L’altro trend coerente nei dati dei diversi istituti è quello riguardante il gruppetto di Renzi che registrato una flessione di alcuni decimali che inchioda la formazione dell’ex presidente del Consiglio al 2,8% nella media settimanale. Fra le altre forze minori, Azione di Carlo Calenda si attesta al 3,5% mentre Sinistra/LeU è al 3,3%. Infine, +Europa non va oltre il 2% con tutte le altre forze politiche che restano sotto tale soglia.