Sardine: Zagrebelsky, rifuggano partiti

Sardine: Zagrebelsky, rifuggano partiti
di Ansa

(ANSA) - TORINO, 25 GEN - "Mi auguro che le Sardine non sentano il richiamo partitico, questo mi sembra da escludere oggi, ma il rischio sta nel fatto che questi movimenti si corrompono, si spengono: abbiamo avuto vari esempi". Così il giurista Gustavo Zagrebelsky, a margine dell'incontro delle Sardine piemontesi, oggi a Torino. "Quando qualche esponente di questi movimenti pensa di candidarsi alle elezioni - ha detto Zagrebelsky - quello è il momento in cui si perde la propria identità. Tutti noi siamo stati colpiti da questo fenomeno imprevisto. Mi auguro che questo movimento crei consapevolezza, una consapevolezza civica, civile, da cittadini, poi ciascuna Sardina si orienterà poi come riterrà". "Se i partiti pensano di attrarre, di fare di questo movimento una sorta di costola del proprio partito - ha aggiunto - c'è un pericolo: quello della perdita di identità e di perdita di rilievo civile. Un movimento di questo genere ha bisogno di avere dei punti di riferimento ideali, dal basso".