Salvini: tenere conto piazza sì tav, senza un accordo referendum

Salvini: tenere conto piazza sì tav, senza un accordo referendum
di Askanews

Milano, 12 gen. (askanews) - "È sempre un buon segno quando gli italiani partecipano e manifestano civilmente. Non come i centri sociali che sfasciano e aggrediscono, quindi dobbiamo tenerne conto. Io penso che l'Italia abbia bisogno di andare avanti, di viaggiare di più e più velocemente". Lo ha detto il Vicepresidente del Consiglio e ministro dell'Interno, Matteo Salvini, a proposito del nuovo successo della manifestazione a favore della Tav in piazza Castello a Torino, a cui ha partecipato anche la Lega."Se non c'è una sintesi all'interno del governo - ha affermato ancora il leader della Lega, parlando ai Gazebo milanesi del Carroccio di corso Vercelli- decidono gli italiani come è giusto che sia. Nel contratto di governo ci sono i referendum propositivi come in Svizzera, giustamente, quindi se sulla tav non c'è un accordo politico la parola passa a italiani". E "io ho ben chiaro in testa che voterei a favore dello sviluppo e della crescita".Quanto al tipo di eventuale referendum, Salvini ha concluso dicendo che "dipende da chi lo chiede".