Salvini: a Mondragone per ascoltare chi non ne può più dei Rom

Salvini: a Mondragone per ascoltare chi non ne può più dei Rom
di Askanews

Roma, 3 lug. (askanews) - "Come promesso, sono tornato a Mondragone (Caserta). Senza teppisti dei centri sociali e amici dei camorristi a lanciare sassi e bottiglie, ho potuto ascoltare i produttori della mozzarella di bufala campana, le mamme con bimbi disabili senza necessaria assistenza, i commercianti e i balneari in difficoltà, i soccorritori del 118 che lavorano per 3 euro all'ora, italiani e stranieri che non ne possono più dei Rom che fanno casino. La Campania merita di meglio, io ci sono". Lo dice il leader della Lega Matteo Salvini al termine della visita a Mondragone, resa pubblica con un preavviso di solo mezz'ora, dopo le contestazioni di lunedì scorso.