Roma: Calenda, primarie sono scontro fra truppe cammellate

Roma: Calenda, primarie sono scontro fra truppe cammellate
di Ansa

(ANSA) - ROMA, 19 OTT - "Alle ultime primarie per Roma hanno votato in 40.000. Se le primarie si fanno con numeri bassi diventano solo uno scontro tra truppe cammellate. Ne discuterò con loro, per carità, ma è un discorso un po' privo di senso. Gentiloni e Sassoli che ora vogliono come candidati, furono bocciati dalle primarie in cui sostennero Marino che poi il Pd ha levato. Capite?". Lo ha detto il leader di Azione, Carlo Calenda, a L'Aria che tira su La7 a proposito delle richieste del centrosinistra di sottoporre la propria candidatura alle primarie di coalizione. (ANSA).