Tiscali.it
SEGUICI

Promotori del Corteo pro Palestina Milano, 'negata piazza Duomo'

di Ansa   
Promotori del Corteo pro Palestina Milano, 'negata piazza Duomo'

(ANSA) - MILANO, 21 FEB - Uno sciopero venerdì e una manifestazione nazionale sabato a Milano per dire "stop al genocidio in Palestina". Sono le iniziative promosse dai sindacati di base insieme a diverse sigle di associazioni di palestinesi in Italia per protestare contro le conseguenze del conflitto scoppiato il 7 ottobre scorso. Il corteo partirà alle 14.30 da piazzale Loreto per concludersi in largo Cairoli. Un percorso che viene contestato dagli organizzatori che avrebbero voluto arrivare in piazza Duomo.

"Abbiamo avuto subito una scontro con la questura - ha spiegato Walter Montagnoli esponente della segreteria nazionale Cub nel corso della presentazione della mobilitazione sotto la sede della Rai a Milano - che ci ha negato piazza Duomo. Un genocidio come questo doveva essere consacrato da una manifestazione che poteva arrivare nel centro di Milano, ma ci hanno spiegato che il comitato per l'ordine e la sicurezza ha deciso da tempo di chiudere alle manifestazioni in piazza Duomo e piazza Scala". A pochi giorni dal corteo "non sappiamo ancora che percorso faremo - ha aggiunto -. Noi vogliamo percorrere le strade del centro, porteremo in piazza molta gente e vogliamo fare una manifestazione pacifica contro questo genocidio. Non vogliamo lo scontro ma dimostrare solidarietà ai palestinesi con una manifestazione corretta e pulita". La conferenza stampa è stata indetta sotto la sede della Rai di Milano "per protestare contro le menzogne che vengono trasmesse ogni giorno - ha aggiunto Khader Tamini presidente delle comunità palestinesi in Lombardia - sul genocidio che i palestinesi vivono ogni giorno". (ANSA). .

di Ansa   

I più recenti

25 Aprile, tensione in piazza Duomo. Filo-palestinesi: fateci parlare
25 Aprile, tensione in piazza Duomo. Filo-palestinesi: fateci parlare
25 aprile, Mattarella: Uniti in antifascismo, senza memoria non c'è futuro
25 aprile, Mattarella: Uniti in antifascismo, senza memoria non c'è futuro
Scurati: finché governo non si dice antifascista resterà lo spettro
Scurati: finché governo non si dice antifascista resterà lo spettro
A Roma due ore di tensione a Porta San Paolo: poi festa Anpi
A Roma due ore di tensione a Porta San Paolo: poi festa Anpi

Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Carlo Di Cicco

Giornalista e scrittore, è stato vice direttore dell'Osservatore Romano sino al...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...