Tiscali.it
SEGUICI

L’ironia culinaria di Letta non piace agli avversari. Il Pd sotto nel mirino per pancetta e guanciale

Il segretario dei democratici pubblica un post sulla parodia dei manifesti elettorali Pd comparsa sui social. Le risposte degli altri leader

TiscaliNews   
L’ironia culinaria di Letta non piace agli avversari. Il Pd sotto nel mirino per pancetta e guanciale
Il post di Letta

"Guanciale tutta la vita". Enrico Letta commenta con ironia la parodia dei manifesti elettorali Pd comparsa sui social. Al posto del claim con la scelta tra dem e destra sui vari temi a partire dalla politica estera ('Con Putin/Con l'Europa. Scegli') sui social network è comparsa una card che propone una scelta culinaria: 'Con la pancetta/Con il guanciale. Scegli'. Di qui la risposta ironica del segretario dem che non ha dubbi: "Guanciale tutta la vita".

Calenda: vada a Sassuolo per capire cosa succede

La battuta del leader dem non piace però al leader di Azione Carlo Calenda, che sul social replica e attacca: "Siamo tutti felici Enrico Letta che ti stia divertendo con questo tuo giochino rosso o nero. Ma visto che sei a Modena - scrive -, fai un salto a Sassuolo e vedi se si stanno divertendo anche i produttori di piastrelle che rischiano di fermarsi e stanno già chiedendo la cassa integrazione". Calenda ha poi postato una card in cui da una parte si vede Nicola Fratoianni e dall'altro Enrico Letta: "Contro Draghi/Con Draghi. Scegli".

La risposta di Salvini

Nel corso della giornata anche il leader della Lega Matteo Salvini ironizza sul nuovo manifesto del Partito democratico e sul segretario Enrico Letta: "Dopo il 25 settembre cosa farà? Letta, scegli". E le due opzioni sul manifesto ritoccato sono: "torno in Francia" o "resto in Italia".

Il post di Conte

"Enrico che ti succede?", chiede poi su Facebook il leader del M5S Giuseppe Conte, che rilancia il tweet ironico del segretario dem. "Ti parlo sinceramente. Prima hai strappato con noi - scrive - dicendo di voler costruire con Calenda, Gelmini, Di Maio e Tabacci un programma basato sull’agenda e sul metodo Draghi, salvo poi scoprire che l’agenda non esiste e il metodo è quello di un rinvio in cui a pagare il conto, le bollette, sono imprese e cittadini, come solo il M5S dice da mesi. Ora stai puntando tutto su una campagna di demonizzazione della Meloni, salvo poi sederti con lei allo stesso tavolo a chiacchierare amabilmente per metterti d’accordo su un confronto a lume di candela, solo voi due, trattando la Rai come fosse un vostra questione privata. Non pensi che di questo passo i cittadini finiscano per percepire ancor più la politica come un fatuo e inutile teatrino?".

"Non pensi che dipingere il mondo in rosso e nero, lungi dal sollecitare una efficace mobilitazione popolare, finisca per associare il voto al tavolo del gioco d’azzardo, incoraggiando l'astensionismo e la perdita di fiducia dei cittadini nella politica? Discutiamo nel merito le politiche di questo centrodestra, che non ha mai prodotto nulla di utile per il Paese. A me sembrano davvero inadeguate e insufficienti. Ma discutiamole nel merito battendole con proposte e idee migliori. Non di certo così", conclude l'ex premier ed ex alleato.

TiscaliNews   

I più recenti

Emiliano a Schlein, ci sarà netto cambio di passo
Emiliano a Schlein, ci sarà netto cambio di passo
Schlein a Emiliano, 'non basta sostituire chi è uscito'
Schlein a Emiliano, 'non basta sostituire chi è uscito'
Puglia, Schlein: Emiliano operi in tempi brevi e con segno tangibile
Puglia, Schlein: Emiliano operi in tempi brevi e con segno tangibile
Paolo Berlusconi: famiglia vicina a FI ma nessuno scende in campo
Paolo Berlusconi: famiglia vicina a FI ma nessuno scende in campo

Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Carlo Di Cicco

Giornalista e scrittore, è stato vice direttore dell'Osservatore Romano sino al...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...