Ponte Morandi,Draghi:impedire nuove tragedie è dovere dello Stato

Ponte Morandi,Draghi:impedire nuove tragedie è dovere dello Stato
di Askanews

Roma, 14 ago. (askanews) - "Nel quarto anniversario del crollo del Ponte Morandi, voglio rinnovare la più sentita vicinanza del Governo e mia personale ai parenti delle vittime, ai feriti, a tutti i genovesi.Il dolore per questa terribile ricorrenza si associa a una profonda convinzione: lo Stato deve fare tutto il possibile perché tragedie simili non avvengano mai più. Dobbiamo garantire la sicurezza delle nostre infrastrutture, tutelare la vita di tutti i cittadini. Ne va della credibilità dell'Italia, delle nostre istituzioni". Lo dichiara il Presidente del Consiglio Mario Draghi in un messaggio inviato al Sindaco di Genova Marco Bucci per l'anniversario del crollo del Ponte Morandi ."Durante la mia visita a Genova - afferma Draghi- ho visto una città forte e unita, che non dimentica il passato e guarda con coraggio al futuro. La rapida realizzazione del Nuovo Ponte San Giorgio è un esempio straordinario di collaborazione e concretezza, un modello per tutta l'Italia". Per questo "voglio ringraziare ancora una volta - sottolinea il premier- il Sindaco Marco Bucci e tutta la struttura commissariale, le autorità locali, in particolare il Presidente della Regione Giovanni Toti, il Senatore Renzo Piano e tutti coloro che sono stati coinvolti in questo progetto".