Perde Grillo ma paga Casaleggio, risarcito espulso M5S

Perde Grillo ma paga Casaleggio, risarcito espulso M5S
di Adnkronos

Roma, 6 feb. (AdnKronos) - Perde Grillo, paga Casaleggio. L'Associazione Rousseau, presieduta da Davide Casaleggio, figlio del guru e cofondatore del Movimento 5 Stelle Gianroberto, assiste il M5S non solo sul piano tecnologico ma anche giuridico, sobbarcandosi gli oneri e le spese derivanti da cause legali. E' il caso della vicenda che riguarda Mauro Canino, ex attivista grillino, il quale dopo essere stato escluso dalle primarie online per le comunali di Roma del 2016 (le cosiddette 'comunarie'), ha fatto causa al Movimento, vincendola. Con sentenza emessa lo scorso 21 gennaio, il giudice Guido Romano della sedicesima sezione civile del Tribunale di Roma ha dichiarato nulla l'estromissione di Canino, condannando l'Associazione M5S del 2009 e quella del 2012 (entrambe guidate da Beppe Grillo) a pagare a titolo di 'risarcimento' circa 22mila euro. Ma a sborsare la cifra non è stato Grillo, bensì l'Associazione Rousseau di Casaleggio, che lo scorso 1 febbraio, rileva l'Adnkronos, ha effettuato un bonifico di 22.486,80 euro a favore di Canino. Che la Rousseau paghi le spese legali del Movimento, attingendo le risorse da un fondo ad hoc, è scritto nero su bianco nell'ultimo bilancio dello stesso organismo, quello relativo all'anno 2017. Si tratta, infatti, del 'Fondo per rischi e oneri', articolato in quello 'rischi spese legali' (58mila euro) e 'spese future' (31mila 741 euro), che in totale in cassa ha circa 90mila euro, a disposizione dell'Associazione per assicurare tutela legale a tutti coloro che fanno parte del Movimento. "L'accantonamento per rischi spese legali - si legge nella nota integrativa al rendiconto 2017 della Rousseau - si riferisce alla possibilità di dover provvedere al pagamento degli oneri e delle spese derivati da cause legali in corso di definizione, così come è stato riferito e stimato dal legale che segue relativa pratica". Mentre gli "accantonamenti" per le "spese future si riferiscono a pagamenti da effettuare, sempre per cause legali". Questa funzione di Rousseau è sancita nello statuto della medesima Associazione. Stando all'articolo 4 del documento, tra i vari obiettivi della no-profit figura anche quello di assicurare "l'assistenza al Movimento 5 Stelle ed ai suoi esponenti, rappresentanti, portavoce, delegati e soggetti operativi per lo svolgimento delle attività di loro competenza, nonché per l'esecuzione degli adempimenti di carattere tecnico, burocratico, amministrativo, normativo, giuridico e fiscale".