Tiscali.it
SEGUICI

Opposizioni: no risposte governo su Cutro, costretti ad accesso atti

di Askanews   
Opposizioni: no risposte governo su Cutro, costretti ad accesso atti

Roma, 21 mar. (askanews) - Di fronte alle "mancate risposte" del governo Meloni sulla tragedia di Cutro, le opposizioni, unite, hanno deciso di chiedere "l'accesso civico alle informazioni e ai documenti amministrativi" per poter fare luce sulla notte tra il 25 e 26 febbraio scorsi ed evitare che possa accadere di nuovo. In una conferenza stampa, Pd, M5S, Az-Iv, Avs e +Europa, hanno puntato il dito contro l'esecutivo che, hanno sottolineato, ha fornito informazioni "parziali", dalle "argomentazioni inconsistenti" della Premier Giorgia Meloni al vicepremier e ministro delle Infrastrutture Matteo Salvini, che si è "sottratto" dal rispondere nelle sedi parlamentari."Questa è un'iniziativa di enorme importanza affinché il Parlamento conosca quello che è successo. E' necessario avere l'accesso a tutte le informazioni di dettaglio perché saranno queste che faranno la differenza", ha spiegato durante una conferenza stampa l'avvocato Asgi Gianfranco Schiavone che ha collaborato nella stesura dell'atto.

"Tutte le opposizioni sono unite in un richiamo che facciamo con forza - ha detto la capogruppo del Pd alla Camera Debora Serracchiani - perchè in tutti i modi abbiamo cercato di capire cosa non ha funzionato e ad oggi non sono arrivate risposte né dal ministro dell'Interno Matteo Piantedosi né il ministro Matteo Salvini" è venuto in Parlamento.Sul "grande assente" Salvini ha insistito anche Francesco Silvestri, presidente deputati M5S, una circostanza che ha impedito di "completare le informazioni per giudicare l'operato dei ministeri. Non venire è un atto politico che conferma i nostri dubbi. Continueremo ad andare avanti sulla richiesta di trasparenza. Su questo - ha puntualizzato - l'opposizione è compatta"."In una normale dialetica tra opposizioni e maggioranza - ha sottolineato il segretario di +Europa Riccardo Magi - non ci sarebbe stato bisogno" ma i passaggi parlamentari tra cui le audizioni, le informative e le interpellanze, "non hanno fatto chiarezza". Il "ministro Piantedosi ci ha detto che ci dovevamo fidare ma il punto non è fidarsi, e quello che emerge ci dice che abbiamo ragione a fare questa domanda". "Sicuramente a Cutro c'è stata la svalutazione della priorità del salvataggio" rispetto all'operazione di polizia, ha aggiunto.Davide Faraone di Az-Iv ha assicurato: "partecipiamo con assoluta convinzione e non ci stancheremo di perseguire la verità che non ha colore politico nel pieno rispetto delle indagini della magistratura"."Noi - ha affermato Zanella di Avs - siamo convinti che quei bambini, quelle donne, quei giovani uomini potevano essere salvati. Sinora il governo non ha fornito informazioni" ad esmepio sulle "catene di comando e sulle indicazioni assegnate ai porti. Con grande senso di responsabilità siamo dovuti arrivare ad un accesso civico agli atti e se non avremo le informazioni che cerchiamo andremo oltre".Nell'atto si legge che "in mancanza di una risposta entro i 30 giorni stabiliti dalla legge, si procederà al ricorso in via amministrativa davanti alle competenti sedi giurisdizionali e amministrative".

di Askanews   
I più recenti
Landini: Governare non vuol dire comandare
Landini: Governare non vuol dire comandare
Redditometro, Meloni: puntava a sanare una situazione pericolosa
Redditometro, Meloni: puntava a sanare una situazione pericolosa
Il Papa, porto nel cuore i bambini che soffrono la guerra
Il Papa, porto nel cuore i bambini che soffrono la guerra
Schlein a Meloni: Liberta' ridotte da tagli sanita' e salari bassi
Schlein a Meloni: Liberta' ridotte da tagli sanita' e salari bassi
Teleborsa
Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...