Tiscali.it
SEGUICI

Meloni: da inizio mandato salvati 36.500 migranti, basta calunnie

di Askanews   
Meloni: da inizio mandato salvati 36.500 migranti, basta calunnie

Roma, 22 mar. (askanews) - "Dall'inizio del mio mandato l'Italia ha salvato 36mila e 500 persone in mare, siamo stati lasciati da soli a fare questo lavoro e raccontare al cospetto del mondo, di fronte all'enorme sforzo che stiamo facendo che lasceremmo bambini morire è una calunnia non al governo ma nei confronti dello Stato italiano". Lo ha detto la premier Giorgia Meloni alla Camera, tornando sul tema migranti nella replica al dibattito in vista del Consiglio Ue che si riunisce giovedì e venerdì a Bruxelles.Una calunnia, ha rilanciato con impeto accusando l'opposizione di dire "falsità", "alle forze dell'ordine, all'intero sistema, o volete dire che ci sono uomini e donne delle forze dell'ordine che non salverebbero bambini se il governo dicesse loro di non farlo?".

"Nel Mediterraneo dal 2013 al 2023 - ha riferito - secondo dati Unhcr sono morte complessivamente 25.692 persone. Il rischio che qualcosa vada storta è insito nelle partenze ed è infatti accaduto a tutti i governi. Sono andata a guardare i dati di coloro che non si è riusciti a salvare in rapporto alle persone che sbarcavano: siamo quelli che in base a quelli che arrivavano, con numeri peraltro senza precedenti, siamo riusciti a salvare più persone". "I dati smontano una certa propaganda e ci viene riconosciuto anche dalla Commissione Ue che ricorda che 'la Guardia Costiera ha salvato 1.300 persone nel weekend di Cutro, stanno facendo un ottimo lavoro'. Ringraziamo la Commissaria europea per il rispetto che almeno lei ha nei confronti della Guardia costiera e della situazione che l'Italia sta affrontando".Meloni ha citato ancora una volta il naufragio a Cutro: "Si continua a insinuare questo dubbio pur senza avere elementi. Se non hai le prove! In uno stato di diritto i colpevoli li fanno le prove e non si stabilisce a monte un colpevole, al di là dei riferimenti avvilenti se mi comporti o meno da madre cito il tema per dire che ai colleghi sfugge la conseguenza di questo dibattito" che è "la calunnia all'Italia".

di Askanews   
I più recenti
Monserrato al voto, unico Comune sardo al ballottaggio
Monserrato al voto, unico Comune sardo al ballottaggio
Mattarella, collaborazione Ue esalta le potenzialità dei Paesi
Mattarella, collaborazione Ue esalta le potenzialità dei Paesi
Mattarella, la ricerca scientifica non ha confini da rispettare
Mattarella, la ricerca scientifica non ha confini da rispettare
Molinari, l'Autonomia garantisce che non si creino disparità
Molinari, l'Autonomia garantisce che non si creino disparità
Teleborsa
Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...