Meloni: "I no vax sono al governo, vaccino da solo non basta"

di Askanews

Roma, 5 ago. (askanews) - "Sono contraria all'obbligo per una questione di principio. Il punto è che bisogna capire quanto risolve". Lo ha detto la leader di Fdi, Giorgia Meloni, a proposito dell'ipotesi di introduzione dell'obbligo vaccinale contro il coronavirus per insegnanti e personale scolastico."Voi ricorderete che qualche mese fa abbiamo vaccinato gli insegnanti per primi e poi abbiamo chiuso la scuola. Allora - io credo che pensare di risolvere tutto solo con l'obbligo vaccinale, con la campagna vaccinale, rischierà di riportarci a delle chiusure. Perché se il vaccino non ferma il contagio noi avremo comunque il problema di come evitare le chiusure"."A me piacerebbe che invece di parlare di questo, che mi sembra un'arma di distrazione di massa, mi si rispondesse su cosa si sta facendo per mettere in sicurezza la riapertura delle scuole", ha ribadito in un incontro con la stampa davanti alla Stazione Centrale."Per ampliare gli spazi, per l'areazione meccanica controllata, per i tamponi agli studenti, per un sistema di tracciamento, per potenziare i mezzi pubblici", ha precisato."Il 90% dei docenti è giù vaccinato, perché dico che è un'arma di distrazione di massa? Perché in realtà la cosa più seria che si può fare per la campagna vaccinale è trasparenza, serietà nell'informazione, questo è mancato. In realtà i no-vax sono al governo", ha attaccato.(fonte immagini Facebook)