Mattarella agli azzurri del nuoto:insegnate impegno a migliorarsi

Mattarella agli azzurri del nuoto:insegnate impegno a migliorarsi
di Askanews

Roma, 11 set. (askanews) - Le 15 medaglie agli ultimi mondiali di nuoto di Gwangju in Corea del Sud "sono un patrimonio importante, davanti a voi solo nazioni che sono continenti: Usa, Cina, Russia, Australia... È un risultato di straordinario importanza. Avete fatto risuonare spesso l'Inno di Mameli, sventolare il Tricolore. Ma l'orgoglio non è quello distorto di dire abbiamo vinto sugli altri, ma è l'orgoglio di avere misurato le proprie capacità, di aver espresso al meglio le capacità di cui disponete". Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ringrazia così gli atleti della Nazionale di nuoto, ricevuti oggi al Quirinale. "Lo sport indica ai giovani i valori autentici della vita: il misurarsi con se stessi, il sacrificio, tutto quello che c'è alla base del vostro successo. Sacrifici, impegni, la fatica degli allenamenti e l'impegno costante di migliorarsi. Tutto questo trasmette un messaggio importante", ha sottolineato Mattarella.E la Federazione del Nuoto, "con l'immenso numero di praticanti, è un esempio in questa direzione". Proprio i praticanti "sono insieme il bacino da cui si attinge per far emergere le vostre eccellenze e anche il punto di caduta dei successi perchè si esortano tanti giovani a impegnarsi in questo sport. Tutto questo è merito vostro e accresce il valore delle vostre medaglie e dei vostri successi. Questo è il senso dello sport, lo scopo finale accanto ai successi è quello di coinvolgere sempre di più tanti giovani a impegnarsi".Ma Matatrella ha voluto raccontare anche le proprie emozioni, davanti al televisore: "In tanti vi hanno seguito con partecipazione, coinvolgimento ed affetto. Io sono tra questi. Quando mi è stato possibile vi ho seguito. Non tutto ma le tre gare d'oro in piscina, qualche gara d'argento...". Complimenti in èparticolare alla nazionale di pallanuoto: "Ho seguito solo il terzo e quarto tempo. Quando ho acceso la tv, immaginavo una gara sul filo di lana considerato il valore della Spagna, ma ho vito tre gol di vantaggio e mi sono rasserenato. Avete rinverdito una tradizione che parte da Londra '48, e io ero già al mondo...". Menzione particolare anche per Federica Pellegrini: "Cci ha abituato a rimone di successo, ma l'andamento di quest'ultima è stata particolarmente emozionante. Per chi non è avvezzo nasce l'interrogativo 'ma ce la farà fino alla fine con tutte quelle vasche?'". E po Simona Quadarella: "La sua espressione di forza e potenza invincibile è stata davvero impressionante". Ancora sulla pallanuova, il presidente scherza con il ct Alessandro Compagna: "Lo ricordo anche come campione mondiale e olimpico non solo come tecnico, e vorrei dire che il tuffo sincronizzato di tutto lo staff tecnico per festeggiare la vittoria sembrava quello delle nostre campionesse di sincronizzato...". Insomma, "una raccolta di capacità, di eccellenze sportive ma anche di richiami per i nostri giovani di straordinaria importanza. Vi ringrazio", ha concluso il Capo dello Stato.