M5s, Sarti autosospesa:se non chiarirò prima rinuncio al seggio

M5s, Sarti autosospesa:se non chiarirò prima rinuncio al seggio
di Askanews

Roma, 17 feb. (askanews) - "Mi vorrete giustificare per il silenzio e il desiderio di riserbo di questi giorni. Per il Movimento farei qualsiasi cosa e ho scelto di autosospendermi perché finché questa triste storia non verrà chiarita, io voglio affrontarla da sola e non arrecare il benché minimo danno a questa fondamentale campagna elettorale. Tutto dovrà essere chiarito nelle sedi opportune".La parlamentare M5s ricandidata Giulia Sarti che ha denunciato l'ex compagno-collaboratore parlamentare per la mancata restituzione di oltre 23mila euro della sua diaria, ha annunuciato via Facebook l'autosospensione dai Cinque Stelle e la decisione di rinunciare al seggio parlamentare se la sua estraneità ai fatti non verrà accertata prima della proclamazione degli eletti nel nuovo Parlamento."È chiaro, per chi mi conosce, che io in Parlamento - ha sottolineato Sarti- non sopporterei mai di stare nel gruppo misto quindi o la questione verrà risolta prima della eventuale proclamazione, oppure rassegnerò immediatamente le dimissioni dalla Camera. Le regole che abbiamo sono fondamentali e io le difenderò sempre. Non esistono deroghe e non esistono eccezioni".(segue)