Letta: dobbiamo tutti aiutasre Draghi, smarcamenti non risolvono problemi

Letta: dobbiamo tutti aiutasre Draghi, smarcamenti non risolvono problemi
di Askanews

Roma, 25 mag. (askanews) - Nel governo non ci sono questioni di "carattere personale", ma "differenze politiche", l'importante è che tutti lavorino per "trovare soluzioni" e non per piantare "bandierine", perché "non è così che si risolvono i problemi". Lo ha detto il segretario Pd Enrico Letta parlando ad una iniziativa pubblica."Io smentisco che ci siano attriti di carattere personale. Ci sono differenze politiche molto forti e marcate. Io penso che in questo momento debba prevalere il senso dell'unità, il fatto che ognuno faccia la sua parte per trovare soluzioni" anziché andare avanti con "questa storia delle bandierine, per smarcarsi… Non è così che si risolvono i problemi".In ogni caso, ha aggiunto, "sono moderatamente ottimista che ognuno riesca a fare la sua parte e che riusciamo ad aiutare il presidente del Consiglio a dimostrare agli europei che meritiamo questi 200 miliardi". Il punto, ha insistito Letta, sono i soldi del Pnrr: "Io penso che ci sia bisogno veramente in questo momento dell'impegno di tutti a superare i problemi che ci sono, a trovare soluzioni, intese. Penso sia possibile, sono fiducioso. Bisogna fare queste riforme che sono necessarie per dimostrare di meritare questi 200 e passa miliardi di euro che l'Europa ci dà".