Iran, al MAXXI l'iniziativa pacifica di protesta. Melandri: "Gesto simbolico per ragazzi Iran"

di Ansa

Prosegue l'iniziativa dal titolo "un piccolo gesto simbolico nel nome di Masha Amini e Hadis Najafi", lanciata dalla Triennale di Milano e successivamente adottata anche dal MAXXI di Roma. Una protesta pacifica che continuera' nei prossimi giorni e che culminera' con la consegna delle ciocche raccolte all'Ambasciata della Repubblica Islamica dell'Iran. Un'iniziativa che vede il Museo della Capitale, vicino ai giovani iraniani da giorni in lotta per denunciare gli omicidi perpetrati dal regime della Repubblica Islamica. "Masha Amini e' morta per una ciocca di capelli fuori posto e dopo di lei altre 133 ragazze. La sollevazione degli studenti in Iran e' da lezione per tutti noi. Loro chiedono rispetto dei diritti umani e noi dobbiamo essergli vicino, anche con gesti simbolici", ha dichiarato la presidente della Fondazione MAXXI, Giovanna Melandri, dopo essersi tagliata una ciocca di capelli. Un gesto forte che sta facendo il giro del mondo e che sta portando tante donne al Museo.