Inchiesta petrolio, Pinotti: Su De Giorgi no decisioni con denunce anonime

Inchiesta petrolio, Pinotti: Su De Giorgi no decisioni con denunce anonime
di LaPresse

Roma, 20 apr. (LaPresse) - "Il governo" non decide "sulla base di indagini tuttora in corso o sulla base di denunce anonime. Ad oggi non ci sono elementi di prova. Ma non sottovalutiamo la portata della questione sollevata, il ministero andrà a fondo dell'intera vicenda non appena acquisite le proprie certezze. Per quanto riguarda la Legge navale non è frutto di opachi disegni lobbistici, ma di 15 passaggi" parlamentari. Lo ha detto il ministro della Difesa, Roberta Pinotti, nel corso del question time in aula alla Camera, rispondendo a un'interrogazione di Sinistra italiana-Sel in merito all'operato dell'ammiraglio De Giorgi in qualità di Capo stato maggiore della Marina. "Al più presto arriveranno in Parlamento i disegni di legge di attuazione" in merito al Libro bianco della Difesa, ha specificato poi Pinotti.