Gualtieri (ex Ministro economia): "Attuazione Recovery responsabilità Italia"

(Agenzia Vista) Roma, 23 maggio 2022 “Nella comunicazione di oggi, la Commissione europea si propone di definire orientamenti su modifiche possibili al quadro di governance 2023 entro l'anno. Quindi ora c'è il tentativo di arrivare in autunno a orientamenti che possono essere la base per riforme, legislative o non, da adottare tra l'autunno e la prima parte del 2023. Perché allo scadere della nuova proroga il quadro sia modificato la vera via maestra sarebbe quella di lavorare per potenziare la capacità di bilancio centrale e renderla permanente e crescente nel tempo. Il primo embrione di questo è nel Recovery and Resilience Facility, ed è responsabilità di paesi come l'Italia, che ha voluto il Rrf e ne ha beneficiato, mostrare di spendere bene le risorse. Quanto più sarà efficace l'Italia, più sarà credibile affiancare alla riforma delle regole la costruzione di una capacità di bilancio maggiore e adeguata a una valuta che vuole essere sempre più di riserva internazionale". Lo afferma l'ex ministro dell'Economia e delle finanze, Roberto Gualtieri, in audizione in Commissione Bilancio alla Camera, commentando l'estensione della clausola di sospensione del Patto di stabilità. Camera Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev