Tiscali.it
SEGUICI

Grandi città a Todde, Truzzu tiene fortini centrodestra. Soru sconfitto nei centri costieri

Per il sindaco pesa la debacle nella sua città. Solo il 34% delle preferenze contro il 53% di Todde. Cinque anni fa la vittoria di Christian Solinas fu netta, con il 47,8%, ma non totale.

  
Grandi città a Todde, Truzzu tiene fortini centrodestra. Soru sconfitto nei centri costieri

Alessandra Todde conquista le grandi città della Sardegna - Cagliari, Sassari e Quartu Sant'Elena, le prime tre per numero di abitanti - oltre alla sua Nuoro, dove stravince con il 54%; Paolo Truzzu vince nelle roccaforti del centrodestra, Olbia con la Gallura, Oristano ma anche Alghero, ma è pesantemente sconfitto nella sua città, Cagliari, dove è sindaco dal luglio del 2019. E' la principale fotografia del voto in Sardegna.

Renato Soru con la Coalizione sarda, terzo e a rischio esclusione dal Consiglio regionale a causa dello sbarramento previsto dalla legge elettorale sarda (il 10% per le coalizioni e il 5% per le singole liste), sorride a Nuoro - dove tra i candidati nella coalizione c'era il sindaco Andrea Soddu - con oltre l'11,6% e a Oristano con l'11,9%.
Il fondatore di Tiscali, che governò la Sardegna dal 2014 al 2019 e poi fu sconfitto da Ugo Cappellacci del centrodestra, ottiene pochi voti nei centri costieri, dove fu criticato per il Piano paesaggistico regionale da lui introdotto e per la tassa sugli yacht, che finì per penalizzare i porti sardi. Ad Arzachena, il Comune della Costa Smeralda, ma anche a Castelsardo l'ex segretario del Pd sardo si attesta sul 3%. Alghero e Ogliastra invece lo bocciano.

Per la candidata indipendente Lucia Chessa, con la lista Sardigna R-esiste, originaria di Bitti e per 10 anni sindaca di Austis, i risultati migliori arrivano proprio dalla circoscrizione di Nuoro. A Bitti (dove stravince Truzzu con il 64,1% e Todde si ferma al 22%) Lucia Chessa sfiora il 5%, ma è ad Austis che ottiene l'exploit con oltre il 24%. In Gallura, roccaforte del centrodestra, spicca il risultato di Golfo Aranci, comune costiero a due passi da Olbia, dove il centrodestra trionfa con l'81,1% trainato dai Riformatori, il partito che schiera tra i candidati l'ex sindaco Giuseppe Fasolino, assessore regionale uscente della Programmazione, con il 49,3%.

Per Truzzu, sindaco ancora in carica, pesa la debacle di Cagliari. Solo il 34% delle preferenze contro il 53% di Todde. Domenica dopo aver votato, Truzzu era andato allo stadio per seguire il suo amato Cagliari (in gioventù era stato anche un ultras della Curva) ma con la città il rapporto si è raffreddato negli ultimi tempi, soprattutto a causa dei tanti cantieri aperti in contemporanea e che hanno di fatto paralizzato il centro. Truzzu ha promesso una città più bella, e sicuramente lo sarà quando finiranno tutti i lavori, ma da mesi regna il malcontento di commercianti - molti costretti ad abbassare le serrande per mancanza di clienti - e automobilisti infuriati per il traffico caotico che Cagliari non aveva mai visto.

Cinque anni fa la vittoria di Christian Solinas fu netta, con il 47,8%, ma non totale. Nella 'mappa' regionale, lo sfidante del centrosinistra Massimo Zedda era riuscito a conquistare la prima posizione in diversi centri, tra i quali due capoluoghi di provincia, Cagliari (dove è stato sindaco) e Nuoro. Solinas, invece, era stato particolarmente forte nel nord e nel sud-est dell'Isola.

  

I più recenti

Assessore ucciso nel Lecchese, arrestato il vicino di casa
Assessore ucciso nel Lecchese, arrestato il vicino di casa
La vicedirettrice del Tg1 Boccia scatena la bufera a 'Che sarà': L'aborto è un omicidio, la Rai ha paura di dirlo
La vicedirettrice del Tg1 Boccia scatena la bufera a 'Che sarà': L'aborto è un omicidio, la Rai ha paura di dirlo

Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Carlo Di Cicco

Giornalista e scrittore, è stato vice direttore dell'Osservatore Romano sino al...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...