Tiscali.it
SEGUICI

Flashmob a Montecitorio per coltivazione Cannabis domestica, Magi (+Europa): "Interesse pubblico"

di VISTA Agenzia Televisiva Parlamentare   
Loading...
Codice da incorporare:

(Agenzia Vista) Roma, 07 dicembre 2023 "Noi ringraziamo gli agenti e i funzionari della polizia che sono qui, ovviamente loro seguono delle indicazioni che arrivano dalla questura, quello che non comprendiamo è che vi sia stato un provvedimento preventivo di divieto a manifestare. In questo luogo dove ci sono presidi e manifestazioni, anche fissi, è davvero inspiegabile un'attività preventiva di divieto volta contrastare la finalità di questa iniziativa.

Un'iniziativa che è anche per le forze dell'ordine perché le riforme antiproibizioniste servono a dare efficacia al contrasto alla criminalità". "La legge Fini - Giovanardi, a 30 anni dalla sua emanazione, merita un bilancio dei risultati, che sono disastrosi. Proprio in questo momento, con un governo proibizionista, è necessario non mollare. Nel mondo si sta andando in un'altra direzione, negli Stati Uniti in Canada e ora in Germania. Sosteniamo questa proposta di legge perché consente allo Stato di recuperare il proprio ruolo: difendere l'interesse pubblico. Si parte dalla cannabis perché è la sostanza più consumata con milioni di consumatori nel nostro Paese che continuano ad essere stigmatizzati, puniti e incarcerati mentre le mafie continuano a fare fatturati in nero e la salute dei cittadini viene meno tutelata". Così Magi al flashmob a Montecitorio a favore della coltivazione domestica della Cannabis. Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev.

di VISTA Agenzia Televisiva Parlamentare   

I più recenti

In Basilicata rieletto Bardi alla guida della regione con il 56,63%
In Basilicata rieletto Bardi alla guida della regione con il 56,63%
Mattarella al Papa, semi fecondi di pace i Suoi appelli
Mattarella al Papa, semi fecondi di pace i Suoi appelli
Comunali: a Sassari pressing civici per un campo larghissimo
Comunali: a Sassari pressing civici per un campo larghissimo
Lunedì nero per Schlein: la marcia indietro sul simbolo e la sconfitta in Basilicata. M5s dimezza il consenso
Lunedì nero per Schlein: la marcia indietro sul simbolo e la sconfitta in Basilicata. M5s dimezza il consenso

Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Carlo Di Cicco

Giornalista e scrittore, è stato vice direttore dell'Osservatore Romano sino al...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...