Tiscali.it
SEGUICI

Fine vita, proposte di legge in 15 regioni. In 4 hanno avuto accesso a morte volontaria assistita in Italia. La scheda

Il Veneto è stato il primo a dibattere la legge sul fine vita, seguita da Piemonte, Toscana, E. Romagna, Abruzzo e altre. Tutti gli enti hanno ritenuto di essere competenti a poter procedere

TiscaliNews   
(Foto Ansa)
(Foto Ansa)

Sono quattro fino ad oggi le persone che hanno ottenuto l'accesso alla morte volontaria assistita in Italia, 3 delle quali seguite dal collegio legale dell'Associazione Luca Coscioni. Il primo, nel giugno del 2022, è stato Federico Carboni, che non ha ricevuto alcuna assistenza del Servizio sanitario nazionale ed è morto dopo oltre 20 mesi di attesa e di battaglie giudiziarie nei tribunali.

Nel luglio del 2023 in Veneto, invece, "Gloria" (assistita dal dottor Mario Riccio) è morta con un farmaco e un macchinario forniti dal Ssn. La prima persona ad essere stata assistita completamente dal servizio sanitario nazionale è "Anna", di Trieste, morta nel dicembre 2023.

Infine, in Toscana, qualche mese fa a Piombino (Li) una persona non in contatto con l'Associazione Coscioni ha ottenuto l'aiuto alla morte volontaria in applicazione della sentenza "Cappato-Dj Fabo". Ci sono poi altre 2 persone - Stefano Gheller in Veneto e Antonio nelle Marche - che hanno ottenuto il via libera a procedere, senza però portare a termine la procedura. Gheller è infatti morto naturalmente e Antonio non ha ancora usufruito della procedura.

Cosa hanno fatto le Regioni

Per quanto riguarda l'iter delle proposte di legge, sono 15 le Regioni coinvolte. Nei mesi scorsi il Consiglio Regionale del VENETO è stato il primo in Italia a dibattere la proposta di legge regionale "Liberi Subito", rinviandola però in Commissione per non aver ottenuto la maggioranza dei voti favorevoli all'approvazione. Oltre al Veneto anche gli uffici tecnici di PIEMONTE, EMILIA ROMAGNA, ABRUZZO, FRIULI VENEZIA GIULIA, TOSCANA e LOMBARDIA hanno ritenuto che le norme contenute nella proposta di legge rientrino nelle competenze regionali e siano rispettose della Costituzione italiana.

I consigli regionali del Piemonte e del Friuli Venezia Giulia hanno sollevato la "questione pregiudiziale" bloccando il dibattito sul nascere. In LIGURIA la discussione è in corso. In Emilia Romagna, Abruzzo, Toscana e Lombardia si attende ancora la discussione. Così come in BASILICATA, LAZIO e VALLE D'AOSTA dove la proposta di legge è stata depositata tramite l'iniziativa dei consiglieri regionali o per iniziativa dei Comuni. Proposte analoghe sono state depositate in PUGLIA, MARCHE, UMBRIA e CALABRIA.

TiscaliNews   
I più recenti
Tajani fa il controcanto di Salvini e viceversa. Solo campagna elettorale o a rischio la stabilit...
Tajani fa il controcanto di Salvini e viceversa. Solo campagna elettorale o a rischio la stabilit...
Il Governo con il fiato sospeso: Crosetto di nuovo in ospedale, malore al Consiglio Difesa
Il Governo con il fiato sospeso: Crosetto di nuovo in ospedale, malore al Consiglio Difesa
Crosetto alla riunione del Consiglio supremo di Difesa, poi il ricovero in ospedale
Crosetto alla riunione del Consiglio supremo di Difesa, poi il ricovero in ospedale
Conte risponde a Gentiloni su Pnrr: Pur di attaccare me schiaffeggia anche membri del suo partito
Conte risponde a Gentiloni su Pnrr: Pur di attaccare me schiaffeggia anche membri del suo partito
Teleborsa
Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...